Discussion:
Ciao a tutti, consiglio canarini
(troppo vecchio per rispondere)
Austin
2007-04-09 17:11:20 UTC
Ciao a tutti!! :-)
Sono da poco entrata nel mondo dei canarini e sorgono subito i domandoni!
La coppia ha fatto 4 uova, se ne sono schiuse solo 2 e oggi, tornando a casa
dopo 2 giorni di assenza, ho visto che uno dei due piccoli è morto:-(
Vorrei sapere (scusate la raffica di domande):
da cosa può dipendere il fatto che solo 2 uova si siano schiuse? le altre
perchè no?
Ora come faccio a togliere il cadaverino che è proprio sotto il piccolino?
Il piccolo superstite ha una settimana esatta, è vero che non si devono
toccare altrimenti la mamma poi li abbandona o è una leggenda metropolitana?
Grazie a chi mi risponderà, davvero non so cosa fare ma lasciarlo lì non mi
sembra opportuno...mannaggia :-(((

Grazie a tutti!!!
invisible
2007-04-10 08:07:06 UTC
La schiusa di solo due uova puo dipendere dal uno puo essere che el
altre due non erano feconde, oppure non si sono aperte per altri
fattori tipo possibile guscoi duro, poca umidita ecc.
per l'alimentazione dei piccoli ti suggerisco di non fargli mancare
mai nella gabbia pastone morbido e lattuga (un paio di foglie) mattina
pomerigio e sera io li allevo da anni cosi e tutto va bene poi per il
norto la cos apiu semplice con delicatezza pendi il nido stanno
attendo a non fartelo cadere sposta l'uccellino vivo e con le dita
prendi quello morto e toglielo.. senza problemi
Bene ora vado via fammi sapercome vanno le cose
ciaoooo
Post by Austin
Ciao a tutti!! :-)
Sono da poco entrata nel mondo dei canarini e sorgono subito i domandoni!
La coppia ha fatto 4 uova, se ne sono schiuse solo 2 e oggi, tornando a casa
dopo 2 giorni di assenza, ho visto che uno dei due piccoli è morto:-(
da cosa può dipendere il fatto che solo 2 uova si siano schiuse? le altre
perchè no?
Ora come faccio a togliere il cadaverino che è proprio sotto il piccolino?
Il piccolo superstite ha una settimana esatta, è vero che non si devono
toccare altrimenti la mamma poi li abbandona o è una leggenda metropolitana?
Grazie a chi mi risponderà, davvero non so cosa fare ma lasciarlo lì non mi
sembra opportuno...mannaggia :-(((
Grazie a tutti!!!
ross
2007-04-10 21:34:24 UTC
Post by invisible
La schiusa di solo due uova puo dipendere dal uno puo essere che el
altre due non erano feconde, oppure non si sono aperte per altri
fattori tipo possibile guscoi duro, poca umidita ecc.
per l'alimentazione dei piccoli ti suggerisco di non fargli mancare
mai nella gabbia pastone morbido
Non basta che sia un pastone morbido! Occorre che abbia un adeguato livello
di proteine e poca umidità. Ci sono tante schifezze in commercio con solo il
10% di proteine, il 10% di umidità (sì, in un kg di pastone ben 100 g di
acqua!) e grassi superiori al 10%. Appetibilissimi ma ottimi da buttare nel
cassonetto dopo l'acquisto.
In ogni caso va integrato. Ai neofiti raccomando l'uovo sodo, alimento
completo e dall'altissimo valore biologico.
Post by invisible
e lattuga (un paio di foglie) mattina
Scusa se ti contraddico ma... è risaputo che la lattuga va usata con
parsimonia durante l'allevamento nei nidiacei. E' una verdura che può
provocare diarrea e, di conseguenza, proliferazione di colibacilli nei
poveri piccini. Certo, ha il vantaggio di essere appetibile, i piccoli
avranno l'ingluvie sempre piena ma....piena di acqua! Usala pure ma senza
esagarare e non quotidianamente. Ci sono verdure molto più indicate ma da
usare sempre senza esagerazione e dopo accurato lavaggio e asciugatura.
Mi sembra opportuno ripetere quanto consigliato nll'altro post: rivedi un
po' il tuo sistema di conduzione se continui ad avere mortalità dei
nidiacei. E comunque sospendi la somministrazione di lattuga: se hai una
colibacillosi in atto peggiori la situazione.
Post by invisible
pomerigio e sera io li allevo da anni cosi e tutto va bene poi per il
norto la cos apiu semplice con delicatezza pendi il nido stanno
attendo a non fartelo cadere sposta l'uccellino vivo e con le dita
prendi quello morto e toglielo.. senza problemi
Bene ora vado via fammi sapercome vanno le cose
ciaoooo
Post by Austin
Ciao a tutti!! :-)
Sono da poco entrata nel mondo dei canarini e sorgono subito i domandoni!
La coppia ha fatto 4 uova, se ne sono schiuse solo 2 e oggi, tornando a casa
dopo 2 giorni di assenza, ho visto che uno dei due piccoli è morto:-(
da cosa può dipendere il fatto che solo 2 uova si siano schiuse? le altre
perchè no?
Ora come faccio a togliere il cadaverino che è proprio sotto il piccolino?
Il piccolo superstite ha una settimana esatta, è vero che non si devono
toccare altrimenti la mamma poi li abbandona o è una leggenda
metropolitana?
Grazie a chi mi risponderà, davvero non so cosa fare ma lasciarlo lì non mi
sembra opportuno...mannaggia :-(((
Grazie a tutti!!!
Austin
2007-04-11 05:41:49 UTC
Ciao e grazie mille per le risposte!! :-)
Il pastoncino c'era, non so che tipo, me l'ha dato il negoziante, l'uovo
sodo l'ho messo e la lattuga la mettevo un giorno si e uno no ben lavata ma
poi asciugata.
L'altra sera abbiamo tolto il piccolo morto con un cucchiaino senza
praticamente toccare l'altro che intanto era bello grande e sembrava stesse
bene.
Stamattina l'ho trovato morto :-(((
Sembra sia schiacciato da una parte, una delle zampette era proprio
diventata piatta!!
Possibile che la mamma lo abbia schiacciato? :-((((
Ora ho tolto tutto il nido, che devo fare adesso?
Nel senso devo rimetterne uno nuovo e pulito o la lascio senza?
Non so se hanno necessità di covare o se si stanca troppo la canarina...
Mannaggia quanto sono dispiaciuta!! :-(((

Grazie mille a voi
Post by ross
Post by invisible
La schiusa di solo due uova puo dipendere dal uno puo essere che el
altre due non erano feconde, oppure non si sono aperte per altri
fattori tipo possibile guscoi duro, poca umidita ecc.
per l'alimentazione dei piccoli ti suggerisco di non fargli mancare
mai nella gabbia pastone morbido
Non basta che sia un pastone morbido! Occorre che abbia un adeguato livello
di proteine e poca umidità. Ci sono tante schifezze in commercio con solo il
10% di proteine, il 10% di umidità (sì, in un kg di pastone ben 100 g di
acqua!) e grassi superiori al 10%. Appetibilissimi ma ottimi da buttare nel
cassonetto dopo l'acquisto.
In ogni caso va integrato. Ai neofiti raccomando l'uovo sodo, alimento
completo e dall'altissimo valore biologico.
Post by invisible
e lattuga (un paio di foglie) mattina
Scusa se ti contraddico ma... è risaputo che la lattuga va usata con
parsimonia durante l'allevamento nei nidiacei. E' una verdura che può
provocare diarrea e, di conseguenza, proliferazione di colibacilli nei
poveri piccini. Certo, ha il vantaggio di essere appetibile, i piccoli
avranno l'ingluvie sempre piena ma....piena di acqua! Usala pure ma senza
esagarare e non quotidianamente. Ci sono verdure molto più indicate ma da
usare sempre senza esagerazione e dopo accurato lavaggio e asciugatura.
Mi sembra opportuno ripetere quanto consigliato nll'altro post: rivedi un
po' il tuo sistema di conduzione se continui ad avere mortalità dei
nidiacei. E comunque sospendi la somministrazione di lattuga: se hai una
colibacillosi in atto peggiori la situazione.
Post by invisible
pomerigio e sera io li allevo da anni cosi e tutto va bene poi per il
norto la cos apiu semplice con delicatezza pendi il nido stanno
attendo a non fartelo cadere sposta l'uccellino vivo e con le dita
prendi quello morto e toglielo.. senza problemi
Bene ora vado via fammi sapercome vanno le cose
ciaoooo
Post by Austin
Ciao a tutti!! :-)
Sono da poco entrata nel mondo dei canarini e sorgono subito i domandoni!
La coppia ha fatto 4 uova, se ne sono schiuse solo 2 e oggi, tornando a casa
dopo 2 giorni di assenza, ho visto che uno dei due piccoli è morto:-(
da cosa può dipendere il fatto che solo 2 uova si siano schiuse? le altre
perchè no?
Ora come faccio a togliere il cadaverino che è proprio sotto il piccolino?
Il piccolo superstite ha una settimana esatta, è vero che non si devono
toccare altrimenti la mamma poi li abbandona o è una leggenda metropolitana?
Grazie a chi mi risponderà, davvero non so cosa fare ma lasciarlo lì non mi
sembra opportuno...mannaggia :-(((
Grazie a tutti!!!
invisible
2007-04-11 09:30:05 UTC
HUmm mi dispiace che sia morto il piccolol bhe ora togli il nido.
metti il bagnetto alla canarina che lo fara di sicuro, lava e
sterilizzail nido e poi tra 5-6 giorni rimetti il tutto ricomincera a
rifare il nido e magri sarai piu fortunato......
magari al prima cova e stat inesperienza della mamma non hai visto se
gli dava da mangiare ???
IL pastone non so che hai trovato spero non sia quello giallo cmq se
ne vuoi comprare uno migliore vedi se trovi il San Michele Bianco
Morbido almeno quello gia e un po migliore
ciaooo
Post by Austin
Ciao e grazie mille per le risposte!! :-)
Il pastoncino c'era, non so che tipo, me l'ha dato il negoziante, l'uovo
sodo l'ho messo e la lattuga la mettevo un giorno si e uno no ben lavata ma
poi asciugata.
L'altra sera abbiamo tolto il piccolo morto con un cucchiaino senza
praticamente toccare l'altro che intanto era bello grande e sembrava stesse
bene.
Stamattina l'ho trovato morto :-(((
Sembra sia schiacciato da una parte, una delle zampette era proprio
diventata piatta!!
Possibile che la mamma lo abbia schiacciato? :-((((
Ora ho tolto tutto il nido, che devo fare adesso?
Nel senso devo rimetterne uno nuovo e pulito o la lascio senza?
Non so se hanno necessità di covare o se si stanca troppo la canarina...
Mannaggia quanto sono dispiaciuta!! :-(((
Grazie mille a voi
Austin
2007-04-11 11:34:24 UTC
Il bagnetto è sempre stato disponibile e l'ho lasciato, lei adesso è
agitatissima fa su è giù e cerca sul fondo della gabbietta, sembrerebbe
voglia anche rifare il nido.
Ma non se n'è accorta? :-(
Comunque era brava, li covava e gli dava anche da mangiare, insomma sembrava
tutto nella norma, tant'è che quello morto adesso era anche piuttosto
grandicello ormai...ancora gli occhi chiusi ma era cresciuto parecchio...
Il pastone era quello giallo con dei pezzettini piccoli neri in mezzo... non
va bene? :-(
Grazie delle info, tornerò presto a chiedervi info perchè spero che la
prossima volta vada meglio! ;-)
ciao! :-)
Post by invisible
HUmm mi dispiace che sia morto il piccolol bhe ora togli il nido.
metti il bagnetto alla canarina che lo fara di sicuro, lava e
sterilizzail nido e poi tra 5-6 giorni rimetti il tutto ricomincera a
rifare il nido e magri sarai piu fortunato......
magari al prima cova e stat inesperienza della mamma non hai visto se
gli dava da mangiare ???
IL pastone non so che hai trovato spero non sia quello giallo cmq se
ne vuoi comprare uno migliore vedi se trovi il San Michele Bianco
Morbido almeno quello gia e un po migliore
ciaooo
Post by Austin
Ciao e grazie mille per le risposte!! :-)
Il pastoncino c'era, non so che tipo, me l'ha dato il negoziante, l'uovo
sodo l'ho messo e la lattuga la mettevo un giorno si e uno no ben lavata ma
poi asciugata.
L'altra sera abbiamo tolto il piccolo morto con un cucchiaino senza
praticamente toccare l'altro che intanto era bello grande e sembrava stesse
bene.
Stamattina l'ho trovato morto :-(((
Sembra sia schiacciato da una parte, una delle zampette era proprio
diventata piatta!!
Possibile che la mamma lo abbia schiacciato? :-((((
Ora ho tolto tutto il nido, che devo fare adesso?
Nel senso devo rimetterne uno nuovo e pulito o la lascio senza?
Non so se hanno necessità di covare o se si stanca troppo la canarina...
Mannaggia quanto sono dispiaciuta!! :-(((
Grazie mille a voi
ross
2007-04-11 14:20:13 UTC
Post by Austin
Ciao e grazie mille per le risposte!! :-)
Il pastoncino c'era, non so che tipo, me l'ha dato il negoziante,
D'ora in poi non comprare il pastoncino che ti rifila il negoziante ma
renditi conto di quello che compri. Leggi attentamente l'analisi del
prodotto facendo molta attenzione alla percentuale di proteine.
Post by Austin
l'uovo sodo l'ho messo e la lattuga la mettevo un giorno si e uno no ben
lavata ma poi asciugata.
L'altra sera abbiamo tolto il piccolo morto con un cucchiaino senza
praticamente toccare l'altro che intanto era bello grande e sembrava
stesse bene.
Stamattina l'ho trovato morto :-(((
Sembra sia schiacciato da una parte, una delle zampette era proprio
diventata piatta!!
Possibile che la mamma lo abbia schiacciato? :-((((
Normale che appaia "schiacciato", ma la madre non c'entra nulla. Sicuramente
si è sviluppata una infezione perché hai lasciato per troppo tempo il
fratellino morto nello stesso nido.
Post by Austin
Ora ho tolto tutto il nido, che devo fare adesso?
Nel senso devo rimetterne uno nuovo e pulito o la lascio senza?
Non so se hanno necessità di covare o se si stanca troppo la canarina...
Mannaggia quanto sono dispiaciuta!! :-(((
Lava per bene il nido, fallo asciugare e rimettilo in un angolino tranquillo
della gabbia.
Post by Austin
Grazie mille a voi
Post by ross
Post by invisible
La schiusa di solo due uova puo dipendere dal uno puo essere che el
altre due non erano feconde, oppure non si sono aperte per altri
fattori tipo possibile guscoi duro, poca umidita ecc.
per l'alimentazione dei piccoli ti suggerisco di non fargli mancare
mai nella gabbia pastone morbido
Non basta che sia un pastone morbido! Occorre che abbia un adeguato livello
di proteine e poca umidità. Ci sono tante schifezze in commercio con solo il
10% di proteine, il 10% di umidità (sì, in un kg di pastone ben 100 g di
acqua!) e grassi superiori al 10%. Appetibilissimi ma ottimi da buttare nel
cassonetto dopo l'acquisto.
In ogni caso va integrato. Ai neofiti raccomando l'uovo sodo, alimento
completo e dall'altissimo valore biologico.
Post by invisible
e lattuga (un paio di foglie) mattina
Scusa se ti contraddico ma... è risaputo che la lattuga va usata con
parsimonia durante l'allevamento nei nidiacei. E' una verdura che può
provocare diarrea e, di conseguenza, proliferazione di colibacilli nei
poveri piccini. Certo, ha il vantaggio di essere appetibile, i piccoli
avranno l'ingluvie sempre piena ma....piena di acqua! Usala pure ma senza
esagarare e non quotidianamente. Ci sono verdure molto più indicate ma da
usare sempre senza esagerazione e dopo accurato lavaggio e asciugatura.
Mi sembra opportuno ripetere quanto consigliato nll'altro post: rivedi un
po' il tuo sistema di conduzione se continui ad avere mortalità dei
nidiacei. E comunque sospendi la somministrazione di lattuga: se hai una
colibacillosi in atto peggiori la situazione.
Post by invisible
pomerigio e sera io li allevo da anni cosi e tutto va bene poi per il
norto la cos apiu semplice con delicatezza pendi il nido stanno
attendo a non fartelo cadere sposta l'uccellino vivo e con le dita
prendi quello morto e toglielo.. senza problemi
Bene ora vado via fammi sapercome vanno le cose
ciaoooo
Post by Austin
Ciao a tutti!! :-)
Sono da poco entrata nel mondo dei canarini e sorgono subito i domandoni!
La coppia ha fatto 4 uova, se ne sono schiuse solo 2 e oggi, tornando a casa
dopo 2 giorni di assenza, ho visto che uno dei due piccoli è morto:-(
da cosa può dipendere il fatto che solo 2 uova si siano schiuse? le altre
perchè no?
Ora come faccio a togliere il cadaverino che è proprio sotto il piccolino?
Il piccolo superstite ha una settimana esatta, è vero che non si devono
toccare altrimenti la mamma poi li abbandona o è una leggenda metropolitana?
Grazie a chi mi risponderà, davvero non so cosa fare ma lasciarlo lì non mi
sembra opportuno...mannaggia :-(((
Grazie a tutti!!!
Austin
2007-04-11 16:54:44 UTC
Grazie delle risposte!
Ma per il pastoncino le proteine in che percentuale devono essere perchè sia
ottimale?
Quindi il nido lo rimetto subito allora?
Grazie davvero :-)
Post by ross
Post by Austin
Ciao e grazie mille per le risposte!! :-)
Il pastoncino c'era, non so che tipo, me l'ha dato il negoziante,
D'ora in poi non comprare il pastoncino che ti rifila il negoziante ma
renditi conto di quello che compri. Leggi attentamente l'analisi del
prodotto facendo molta attenzione alla percentuale di proteine.
Post by Austin
l'uovo sodo l'ho messo e la lattuga la mettevo un giorno si e uno no ben
lavata ma poi asciugata.
L'altra sera abbiamo tolto il piccolo morto con un cucchiaino senza
praticamente toccare l'altro che intanto era bello grande e sembrava
stesse bene.
Stamattina l'ho trovato morto :-(((
Sembra sia schiacciato da una parte, una delle zampette era proprio
diventata piatta!!
Possibile che la mamma lo abbia schiacciato? :-((((
Normale che appaia "schiacciato", ma la madre non c'entra nulla.
Sicuramente si è sviluppata una infezione perché hai lasciato per troppo
tempo il fratellino morto nello stesso nido.
Post by Austin
Ora ho tolto tutto il nido, che devo fare adesso?
Nel senso devo rimetterne uno nuovo e pulito o la lascio senza?
Non so se hanno necessità di covare o se si stanca troppo la canarina...
Mannaggia quanto sono dispiaciuta!! :-(((
Lava per bene il nido, fallo asciugare e rimettilo in un angolino
tranquillo della gabbia.
Post by Austin
Grazie mille a voi
Post by ross
Post by invisible
La schiusa di solo due uova puo dipendere dal uno puo essere che el
altre due non erano feconde, oppure non si sono aperte per altri
fattori tipo possibile guscoi duro, poca umidita ecc.
per l'alimentazione dei piccoli ti suggerisco di non fargli mancare
mai nella gabbia pastone morbido
Non basta che sia un pastone morbido! Occorre che abbia un adeguato livello
di proteine e poca umidità. Ci sono tante schifezze in commercio con solo il
10% di proteine, il 10% di umidità (sì, in un kg di pastone ben 100 g di
acqua!) e grassi superiori al 10%. Appetibilissimi ma ottimi da buttare nel
cassonetto dopo l'acquisto.
In ogni caso va integrato. Ai neofiti raccomando l'uovo sodo, alimento
completo e dall'altissimo valore biologico.
Post by invisible
e lattuga (un paio di foglie) mattina
Scusa se ti contraddico ma... è risaputo che la lattuga va usata con
parsimonia durante l'allevamento nei nidiacei. E' una verdura che può
provocare diarrea e, di conseguenza, proliferazione di colibacilli nei
poveri piccini. Certo, ha il vantaggio di essere appetibile, i piccoli
avranno l'ingluvie sempre piena ma....piena di acqua! Usala pure ma senza
esagarare e non quotidianamente. Ci sono verdure molto più indicate ma da
usare sempre senza esagerazione e dopo accurato lavaggio e asciugatura.
Mi sembra opportuno ripetere quanto consigliato nll'altro post: rivedi
un po' il tuo sistema di conduzione se continui ad avere mortalità dei
nidiacei. E comunque sospendi la somministrazione di lattuga: se hai una
colibacillosi in atto peggiori la situazione.
Post by invisible
pomerigio e sera io li allevo da anni cosi e tutto va bene poi per il
norto la cos apiu semplice con delicatezza pendi il nido stanno
attendo a non fartelo cadere sposta l'uccellino vivo e con le dita
prendi quello morto e toglielo.. senza problemi
Bene ora vado via fammi sapercome vanno le cose
ciaoooo
Post by Austin
Ciao a tutti!! :-)
Sono da poco entrata nel mondo dei canarini e sorgono subito i domandoni!
La coppia ha fatto 4 uova, se ne sono schiuse solo 2 e oggi, tornando a casa
dopo 2 giorni di assenza, ho visto che uno dei due piccoli è morto:-(
da cosa può dipendere il fatto che solo 2 uova si siano schiuse? le altre
perchè no?
Ora come faccio a togliere il cadaverino che è proprio sotto il piccolino?
Il piccolo superstite ha una settimana esatta, è vero che non si devono
toccare altrimenti la mamma poi li abbandona o è una leggenda metropolitana?
Grazie a chi mi risponderà, davvero non so cosa fare ma lasciarlo lì non mi
sembra opportuno...mannaggia :-(((
Grazie a tutti!!!
ross
2007-04-11 17:47:44 UTC
Post by Austin
Grazie delle risposte!
Ma per il pastoncino le proteine in che percentuale devono essere perchè
sia ottimale?
Quello per l'allevamento dei nidiacei dovrebbe avere una percentuale di
proteine dal 18% in su. Considerato che usi l'uovo sodo (e fai benissimo)
anche una percentuale del 16% può risultare sufficiente.
Decidi tu come usare l'uovo sodo: o miscelato al pastoncino (almeno un uovo
per 100 gr. di pastoncino, magari amalgamando gli ingredienti con un robot
da cucina) o anche tal quale.
Puoi tranquillamente conservare in freezer le quantità in eccesso e
dividerla in porzioni giornaliere. Devi solo far attenzione
all'irrancidimento nella stagione calda con le conseguenze disastrose che
puoi immaginare. In tal caso devi cambiarlo almeno 2 volte al giorno.
Ripeto per l'ennesima volta che l'uovo è l'alimento per eccellenza per i
nidiacei.
Ci sono mille modi e mille ingredienti per preparare un pastoncino, ma
quello all'uovo è il semplice da realizzare e il più adatto ai neofiti.
Mi è capitato spesso di regalare una coppia di canarini a persone che non
avevano la minima cognizione su come alimentarli nella fase delle crescita
dei piccoli. Tutti hanno sfornato una gran quantità di novelli seguendo i
miei consigli:
- per quanto riguarda la conduzione: igiene, sito tranquillo, assenza di
vapori, correnti e forti rumori, divieto di curiosità con continue visite al
nido;
- per quanto riguarda l'alimentazione: acqua sempre pulita, un buon misto
di semi, un buon pastoncino, uovo sodo a volontà e...nient'altro! Mela e
verdura se in eccesso possono causare feci molli che impediscono alla
femmina di pulire correttamente il nido che così resta sudicio e umido e
costituisce ottimo terreno di coltura per una straordinaria gamma di agenti
patogeni. Potrei anche consigliarti verdure adatte, il modo di trattarle e
somministrarle ma... non complicarti inutilmente la vita. :-)
Post by Austin
Quindi il nido lo rimetto subito allora?
Aspetta almeno 24 ore. Appena noti la femmina irrequieta e alla ricerca di
materiale da nido rimetti il cestino ben lavato.
Post by Austin
Grazie davvero :-)
In bocca al lupo.
Post by Austin
Post by ross
Post by Austin
Ciao e grazie mille per le risposte!! :-)
Il pastoncino c'era, non so che tipo, me l'ha dato il negoziante,
D'ora in poi non comprare il pastoncino che ti rifila il negoziante ma
renditi conto di quello che compri. Leggi attentamente l'analisi del
prodotto facendo molta attenzione alla percentuale di proteine.
Post by Austin
l'uovo sodo l'ho messo e la lattuga la mettevo un giorno si e uno no ben
lavata ma poi asciugata.
L'altra sera abbiamo tolto il piccolo morto con un cucchiaino senza
praticamente toccare l'altro che intanto era bello grande e sembrava
stesse bene.
Stamattina l'ho trovato morto :-(((
Sembra sia schiacciato da una parte, una delle zampette era proprio
diventata piatta!!
Possibile che la mamma lo abbia schiacciato? :-((((
Normale che appaia "schiacciato", ma la madre non c'entra nulla.
Sicuramente si è sviluppata una infezione perché hai lasciato per troppo
tempo il fratellino morto nello stesso nido.
Post by Austin
Ora ho tolto tutto il nido, che devo fare adesso?
Nel senso devo rimetterne uno nuovo e pulito o la lascio senza?
Non so se hanno necessità di covare o se si stanca troppo la canarina...
Mannaggia quanto sono dispiaciuta!! :-(((
Lava per bene il nido, fallo asciugare e rimettilo in un angolino
tranquillo della gabbia.
Post by Austin
Grazie mille a voi
Post by ross
Post by invisible
La schiusa di solo due uova puo dipendere dal uno puo essere che el
altre due non erano feconde, oppure non si sono aperte per altri
fattori tipo possibile guscoi duro, poca umidita ecc.
per l'alimentazione dei piccoli ti suggerisco di non fargli mancare
mai nella gabbia pastone morbido
Non basta che sia un pastone morbido! Occorre che abbia un adeguato livello
di proteine e poca umidità. Ci sono tante schifezze in commercio con solo il
10% di proteine, il 10% di umidità (sì, in un kg di pastone ben 100 g di
acqua!) e grassi superiori al 10%. Appetibilissimi ma ottimi da buttare nel
cassonetto dopo l'acquisto.
In ogni caso va integrato. Ai neofiti raccomando l'uovo sodo, alimento
completo e dall'altissimo valore biologico.
Post by invisible
e lattuga (un paio di foglie) mattina
Scusa se ti contraddico ma... è risaputo che la lattuga va usata con
parsimonia durante l'allevamento nei nidiacei. E' una verdura che può
provocare diarrea e, di conseguenza, proliferazione di colibacilli nei
poveri piccini. Certo, ha il vantaggio di essere appetibile, i piccoli
avranno l'ingluvie sempre piena ma....piena di acqua! Usala pure ma senza
esagarare e non quotidianamente. Ci sono verdure molto più indicate ma da
usare sempre senza esagerazione e dopo accurato lavaggio e asciugatura.
Mi sembra opportuno ripetere quanto consigliato nll'altro post: rivedi
un po' il tuo sistema di conduzione se continui ad avere mortalità dei
nidiacei. E comunque sospendi la somministrazione di lattuga: se hai
una colibacillosi in atto peggiori la situazione.
Post by invisible
pomerigio e sera io li allevo da anni cosi e tutto va bene poi per il
norto la cos apiu semplice con delicatezza pendi il nido stanno
attendo a non fartelo cadere sposta l'uccellino vivo e con le dita
prendi quello morto e toglielo.. senza problemi
Bene ora vado via fammi sapercome vanno le cose
ciaoooo
Post by Austin
Ciao a tutti!! :-)
Sono da poco entrata nel mondo dei canarini e sorgono subito i domandoni!
La coppia ha fatto 4 uova, se ne sono schiuse solo 2 e oggi, tornando a casa
dopo 2 giorni di assenza, ho visto che uno dei due piccoli è morto:-(
da cosa può dipendere il fatto che solo 2 uova si siano schiuse? le altre
perchè no?
Ora come faccio a togliere il cadaverino che è proprio sotto il piccolino?
Il piccolo superstite ha una settimana esatta, è vero che non si devono
toccare altrimenti la mamma poi li abbandona o è una leggenda metropolitana?
Grazie a chi mi risponderà, davvero non so cosa fare ma lasciarlo lì non mi
sembra opportuno...mannaggia :-(((
Grazie a tutti!!!
Austin
2007-04-11 20:25:17 UTC
Grazie mille!!
Seguirò di certo i consigli, la femmina è già irrequieta e cerca materiale
per fare il nido, magari domani sera glielo rimetto.
Ma come funziona con gli uccelli il "calore"?
Adesso, dopo aver deposto e covato le uova potrebbe già riaccoppiarsi?
La domanda è forse sciocca ma io mi intendo molto di cani molto meno di
uccelli...si capisce eh?
Vi faccio 3000 domande :-)
mannaggia...

Se ti va di dirmi anche quali verdure posso dare e come trattarle mi
"complico" volentieri la vita se ne vale la pena per i miei canarini! :-)

Grazie mille ancora!!
Post by ross
Post by Austin
Grazie delle risposte!
Ma per il pastoncino le proteine in che percentuale devono essere perchè
sia ottimale?
Quello per l'allevamento dei nidiacei dovrebbe avere una percentuale di
proteine dal 18% in su. Considerato che usi l'uovo sodo (e fai benissimo)
anche una percentuale del 16% può risultare sufficiente.
Decidi tu come usare l'uovo sodo: o miscelato al pastoncino (almeno un
uovo per 100 gr. di pastoncino, magari amalgamando gli ingredienti con un
robot da cucina) o anche tal quale.
Puoi tranquillamente conservare in freezer le quantità in eccesso e
dividerla in porzioni giornaliere. Devi solo far attenzione
all'irrancidimento nella stagione calda con le conseguenze disastrose che
puoi immaginare. In tal caso devi cambiarlo almeno 2 volte al giorno.
Ripeto per l'ennesima volta che l'uovo è l'alimento per eccellenza per i
nidiacei.
Ci sono mille modi e mille ingredienti per preparare un pastoncino, ma
quello all'uovo è il semplice da realizzare e il più adatto ai neofiti.
Mi è capitato spesso di regalare una coppia di canarini a persone che non
avevano la minima cognizione su come alimentarli nella fase delle crescita
dei piccoli. Tutti hanno sfornato una gran quantità di novelli seguendo i
- per quanto riguarda la conduzione: igiene, sito tranquillo, assenza di
vapori, correnti e forti rumori, divieto di curiosità con continue visite
al nido;
- per quanto riguarda l'alimentazione: acqua sempre pulita, un buon misto
di semi, un buon pastoncino, uovo sodo a volontà e...nient'altro! Mela e
verdura se in eccesso possono causare feci molli che impediscono alla
femmina di pulire correttamente il nido che così resta sudicio e umido e
costituisce ottimo terreno di coltura per una straordinaria gamma di
agenti patogeni. Potrei anche consigliarti verdure adatte, il modo di
trattarle e somministrarle ma... non complicarti inutilmente la vita. :-)
Post by Austin
Quindi il nido lo rimetto subito allora?
Aspetta almeno 24 ore. Appena noti la femmina irrequieta e alla ricerca di
materiale da nido rimetti il cestino ben lavato.
Post by Austin
Grazie davvero :-)
In bocca al lupo.
Post by Austin
Post by ross
Post by Austin
Ciao e grazie mille per le risposte!! :-)
Il pastoncino c'era, non so che tipo, me l'ha dato il negoziante,
D'ora in poi non comprare il pastoncino che ti rifila il negoziante ma
renditi conto di quello che compri. Leggi attentamente l'analisi del
prodotto facendo molta attenzione alla percentuale di proteine.
Post by Austin
l'uovo sodo l'ho messo e la lattuga la mettevo un giorno si e uno no ben
lavata ma poi asciugata.
L'altra sera abbiamo tolto il piccolo morto con un cucchiaino senza
praticamente toccare l'altro che intanto era bello grande e sembrava
stesse bene.
Stamattina l'ho trovato morto :-(((
Sembra sia schiacciato da una parte, una delle zampette era proprio
diventata piatta!!
Possibile che la mamma lo abbia schiacciato? :-((((
Normale che appaia "schiacciato", ma la madre non c'entra nulla.
Sicuramente si è sviluppata una infezione perché hai lasciato per troppo
tempo il fratellino morto nello stesso nido.
Post by Austin
Ora ho tolto tutto il nido, che devo fare adesso?
Nel senso devo rimetterne uno nuovo e pulito o la lascio senza?
Non so se hanno necessità di covare o se si stanca troppo la canarina...
Mannaggia quanto sono dispiaciuta!! :-(((
Lava per bene il nido, fallo asciugare e rimettilo in un angolino
tranquillo della gabbia.
Post by Austin
Grazie mille a voi
Post by ross
Post by invisible
La schiusa di solo due uova puo dipendere dal uno puo essere che el
altre due non erano feconde, oppure non si sono aperte per altri
fattori tipo possibile guscoi duro, poca umidita ecc.
per l'alimentazione dei piccoli ti suggerisco di non fargli mancare
mai nella gabbia pastone morbido
Non basta che sia un pastone morbido! Occorre che abbia un adeguato livello
di proteine e poca umidità. Ci sono tante schifezze in commercio con solo il
10% di proteine, il 10% di umidità (sì, in un kg di pastone ben 100 g di
acqua!) e grassi superiori al 10%. Appetibilissimi ma ottimi da buttare nel
cassonetto dopo l'acquisto.
In ogni caso va integrato. Ai neofiti raccomando l'uovo sodo, alimento
completo e dall'altissimo valore biologico.
Post by invisible
e lattuga (un paio di foglie) mattina
Scusa se ti contraddico ma... è risaputo che la lattuga va usata con
parsimonia durante l'allevamento nei nidiacei. E' una verdura che può
provocare diarrea e, di conseguenza, proliferazione di colibacilli nei
poveri piccini. Certo, ha il vantaggio di essere appetibile, i piccoli
avranno l'ingluvie sempre piena ma....piena di acqua! Usala pure ma senza
esagarare e non quotidianamente. Ci sono verdure molto più indicate ma da
usare sempre senza esagerazione e dopo accurato lavaggio e
asciugatura.
Mi sembra opportuno ripetere quanto consigliato nll'altro post: rivedi
un po' il tuo sistema di conduzione se continui ad avere mortalità dei
nidiacei. E comunque sospendi la somministrazione di lattuga: se hai
una colibacillosi in atto peggiori la situazione.
Post by invisible
pomerigio e sera io li allevo da anni cosi e tutto va bene poi per il
norto la cos apiu semplice con delicatezza pendi il nido stanno
attendo a non fartelo cadere sposta l'uccellino vivo e con le dita
prendi quello morto e toglielo.. senza problemi
Bene ora vado via fammi sapercome vanno le cose
ciaoooo
Post by Austin
Ciao a tutti!! :-)
Sono da poco entrata nel mondo dei canarini e sorgono subito i domandoni!
La coppia ha fatto 4 uova, se ne sono schiuse solo 2 e oggi, tornando a casa
dopo 2 giorni di assenza, ho visto che uno dei due piccoli è morto:-(
da cosa può dipendere il fatto che solo 2 uova si siano schiuse? le altre
perchè no?
Ora come faccio a togliere il cadaverino che è proprio sotto il piccolino?
Il piccolo superstite ha una settimana esatta, è vero che non si devono
toccare altrimenti la mamma poi li abbandona o è una leggenda metropolitana?
Grazie a chi mi risponderà, davvero non so cosa fare ma lasciarlo lì non mi
sembra opportuno...mannaggia :-(((
Grazie a tutti!!!
ross
2007-04-11 22:25:07 UTC
Post by Austin
Grazie mille!!
Seguirò di certo i consigli, la femmina è già irrequieta e cerca materiale
per fare il nido, magari domani sera glielo rimetto.
Ma come funziona con gli uccelli il "calore"?
Le condizioni ambientali ideali (fotoperiodo, disponibilità di cibo adatto
al sostentamento della prole, temperatura adatta) mettono in moto quei
processi biochimici che portano all'estro. Nei fringillidi in natura questo
periodo dura circa 4 mesi con variazioni a seconda delle specie e
dell'andamento climatico. In tale periodo riescono a portare a termine 2-3
covate. Di più se per vari motivi non possono essere portate a termine.
La finalità è, ovviamente, la perpetuazione della specie. Proprio per questa
ragione, quando una covata finisce male la femmina ricominncia
freneticamente la costruzione di un altro nido.
Post by Austin
Adesso, dopo aver deposto e covato le uova potrebbe già riaccoppiarsi?
Certo, deve accoppiarsi! A differenza di quanto avviene in altri animali (ad
esempio nei pesci) gli spermatozoi sopravvivono solo per alcuni giorni.
Comunque un accoppiamento ben riuscito è sufficiente a fecondare tutte le
uova mature destinate alla covata. Quindi l'accoppiamento (o meglio, gli
accoppiamenti) deve avvenire prima della deposizione e in ogni covata.
Post by Austin
La domanda è forse sciocca ma io mi intendo molto di cani molto meno di
uccelli...si capisce eh?
Ti piacciono gli animali, hai voglia di imparare.... un buon punto di
partenza.
Post by Austin
Vi faccio 3000 domande :-)
mannaggia...
Ho un debole per chi si affaccia a questo hobby. :-) Nel senso che
volentieri do consigli utili a superare quelle difficoltà iniziali di fronte
alle quali molti, purtroppo, gettano la spugna. Altri, invece, iniziano come
te: due uccellini, la famigliola che cresce, curiosità di sapere di più, di
conoscere razze, varietà, regole di accoppiamento, standard, poi iscrizione
alla FOI, prime mostre, prime vittorie e...vaiiiiiii!
Hai mai letto un buon libro sui canarini? Il migliore è CANARICOLTURA che
acquistabile dal sito della FOI, ma costa un bel po'.
Potrei consigliarti un libro di molti anni fà ma che è ancora validissimo
come impostazione. Certo, un po' superato in alcuni punti...nel campo
dell'alimentazione si sono fatti progressi, nuove conoscenze sono state
acquisite, nuove razze sono state create e nuove mutazioni hanno fatto la
loro apparizione...tuttavia è un testo validissimo, molto più di tanta
robetta che trovi negli scaffali delle librerie.
E' un testo della Hoepli scritto da Livio Susmel, titolo IL CANARINO. Il
costo è di solo ? 12 e puoi ordinarlo on line. Ti scrivo l'URL esatto.
http://www.hoepli.it/libro.asp?ib=8820313235&pc=000009001002000
Se poi capiti a Milano puoi acquistarlo direttamente dalla libreria Hoepli,
a due passi dal duomo.
Post by Austin
Se ti va di dirmi anche quali verdure posso dare e come trattarle mi
"complico" volentieri la vita se ne vale la pena per i miei canarini! :-)
Le verdure migliori in realtà sono erbe prative: dente di leone o tarassaco,
centocchio (stellaria) ortica (sì, hai capito bene, proprio quella che
punge), piantaggine, borsa del pastore.... Tra quelle che si servono anche
sulla nostra tavola vanno bene la cicoria, gli spinaci, il radicchio...
Occorre usarle con parsimonia, non quotidianamente e tieni presente che una
verdura inquinata da fitofarmaci a noi fa venire il mal di pancia ma su un
esserino inerme come un canarino ha effetti letali . La vardura va
innanzitutto lavata accuratamente, meglio se tenuta a bagno in acqua e
bicarbonato. Quest'ultimo non ha alcun apprezzabile potere battericida
(contrariamente a quanto taluni credono) ma ha un alto potere disincrostante
utile per rimuovere sedimenti di sostanze chimiche.
Ripeto il consiglio: alimentazione semplice! Magari puoi aggiungere un
sottilissimo spicchio di mela largo all'incirca 1cm nella parte della
buccia.
Post by Austin
Grazie mille ancora!!
Ciao
Post by Austin
Post by ross
Post by Austin
Grazie delle risposte!
Ma per il pastoncino le proteine in che percentuale devono essere perchè
sia ottimale?
Quello per l'allevamento dei nidiacei dovrebbe avere una percentuale di
proteine dal 18% in su. Considerato che usi l'uovo sodo (e fai benissimo)
anche una percentuale del 16% può risultare sufficiente.
Decidi tu come usare l'uovo sodo: o miscelato al pastoncino (almeno un
uovo per 100 gr. di pastoncino, magari amalgamando gli ingredienti con un
robot da cucina) o anche tal quale.
Puoi tranquillamente conservare in freezer le quantità in eccesso e
dividerla in porzioni giornaliere. Devi solo far attenzione
all'irrancidimento nella stagione calda con le conseguenze disastrose che
puoi immaginare. In tal caso devi cambiarlo almeno 2 volte al giorno.
Ripeto per l'ennesima volta che l'uovo è l'alimento per eccellenza per i
nidiacei.
Ci sono mille modi e mille ingredienti per preparare un pastoncino, ma
quello all'uovo è il semplice da realizzare e il più adatto ai neofiti.
Mi è capitato spesso di regalare una coppia di canarini a persone che non
avevano la minima cognizione su come alimentarli nella fase delle
crescita dei piccoli. Tutti hanno sfornato una gran quantità di novelli
- per quanto riguarda la conduzione: igiene, sito tranquillo, assenza di
vapori, correnti e forti rumori, divieto di curiosità con continue visite
al nido;
- per quanto riguarda l'alimentazione: acqua sempre pulita, un buon
misto di semi, un buon pastoncino, uovo sodo a volontà e...nient'altro!
Mela e verdura se in eccesso possono causare feci molli che impediscono
alla femmina di pulire correttamente il nido che così resta sudicio e
umido e costituisce ottimo terreno di coltura per una straordinaria gamma
di agenti patogeni. Potrei anche consigliarti verdure adatte, il modo di
trattarle e somministrarle ma... non complicarti inutilmente la vita. :-)
Post by Austin
Quindi il nido lo rimetto subito allora?
Aspetta almeno 24 ore. Appena noti la femmina irrequieta e alla ricerca
di materiale da nido rimetti il cestino ben lavato.
Post by Austin
Grazie davvero :-)
In bocca al lupo.
Post by Austin
Post by ross
Post by Austin
Ciao e grazie mille per le risposte!! :-)
Il pastoncino c'era, non so che tipo, me l'ha dato il negoziante,
D'ora in poi non comprare il pastoncino che ti rifila il negoziante ma
renditi conto di quello che compri. Leggi attentamente l'analisi del
prodotto facendo molta attenzione alla percentuale di proteine.
Post by Austin
l'uovo sodo l'ho messo e la lattuga la mettevo un giorno si e uno no
ben lavata ma poi asciugata.
L'altra sera abbiamo tolto il piccolo morto con un cucchiaino senza
praticamente toccare l'altro che intanto era bello grande e sembrava
stesse bene.
Stamattina l'ho trovato morto :-(((
Sembra sia schiacciato da una parte, una delle zampette era proprio
diventata piatta!!
Possibile che la mamma lo abbia schiacciato? :-((((
Normale che appaia "schiacciato", ma la madre non c'entra nulla.
Sicuramente si è sviluppata una infezione perché hai lasciato per
troppo tempo il fratellino morto nello stesso nido.
Post by Austin
Ora ho tolto tutto il nido, che devo fare adesso?
Nel senso devo rimetterne uno nuovo e pulito o la lascio senza?
Non so se hanno necessità di covare o se si stanca troppo la canarina...
Mannaggia quanto sono dispiaciuta!! :-(((
Lava per bene il nido, fallo asciugare e rimettilo in un angolino
tranquillo della gabbia.
Post by Austin
Grazie mille a voi
Post by ross
Post by invisible
La schiusa di solo due uova puo dipendere dal uno puo essere che el
altre due non erano feconde, oppure non si sono aperte per altri
fattori tipo possibile guscoi duro, poca umidita ecc.
per l'alimentazione dei piccoli ti suggerisco di non fargli mancare
mai nella gabbia pastone morbido
Non basta che sia un pastone morbido! Occorre che abbia un adeguato livello
di proteine e poca umidità. Ci sono tante schifezze in commercio con solo il
10% di proteine, il 10% di umidità (sì, in un kg di pastone ben 100 g di
acqua!) e grassi superiori al 10%. Appetibilissimi ma ottimi da buttare nel
cassonetto dopo l'acquisto.
In ogni caso va integrato. Ai neofiti raccomando l'uovo sodo, alimento
completo e dall'altissimo valore biologico.
Post by invisible
e lattuga (un paio di foglie) mattina
Scusa se ti contraddico ma... è risaputo che la lattuga va usata con
parsimonia durante l'allevamento nei nidiacei. E' una verdura che può
provocare diarrea e, di conseguenza, proliferazione di colibacilli nei
poveri piccini. Certo, ha il vantaggio di essere appetibile, i piccoli
avranno l'ingluvie sempre piena ma....piena di acqua! Usala pure ma senza
esagarare e non quotidianamente. Ci sono verdure molto più indicate ma da
usare sempre senza esagerazione e dopo accurato lavaggio e asciugatura.
rivedi un po' il tuo sistema di conduzione se continui ad avere
mortalità dei nidiacei. E comunque sospendi la somministrazione di
lattuga: se hai una colibacillosi in atto peggiori la situazione.
Post by invisible
pomerigio e sera io li allevo da anni cosi e tutto va bene poi per il
norto la cos apiu semplice con delicatezza pendi il nido stanno
attendo a non fartelo cadere sposta l'uccellino vivo e con le dita
prendi quello morto e toglielo.. senza problemi
Bene ora vado via fammi sapercome vanno le cose
ciaoooo
Post by Austin
Ciao a tutti!! :-)
Sono da poco entrata nel mondo dei canarini e sorgono subito i domandoni!
La coppia ha fatto 4 uova, se ne sono schiuse solo 2 e oggi, tornando a casa
dopo 2 giorni di assenza, ho visto che uno dei due piccoli è morto:-(
da cosa può dipendere il fatto che solo 2 uova si siano schiuse? le altre
perchè no?
Ora come faccio a togliere il cadaverino che è proprio sotto il piccolino?
Il piccolo superstite ha una settimana esatta, è vero che non si devono
toccare altrimenti la mamma poi li abbandona o è una leggenda metropolitana?
Grazie a chi mi risponderà, davvero non so cosa fare ma lasciarlo lì non mi
sembra opportuno...mannaggia :-(((
Grazie a tutti!!!
Austin
2007-04-12 12:48:19 UTC
Grazie mille, inizio ad avere qualche informazione in più ma continuerò a
chiedere ;-)
Il libro cercherò di trovarlo, adesso ho il classico libretto "Il canarino"
dove spiega davvero poco.
Nel frattempo Guendalina :-) sta cercando di fare il nido, glielo rimetto
visto che l'ho disinfettato e sterilizzato e...speriamo bene per la prossima
volta!!
Vi tengo aggiornati e grazie di tutto!! :-)
Post by ross
Post by Austin
Grazie mille!!
Seguirò di certo i consigli, la femmina è già irrequieta e cerca
materiale per fare il nido, magari domani sera glielo rimetto.
Ma come funziona con gli uccelli il "calore"?
Le condizioni ambientali ideali (fotoperiodo, disponibilità di cibo adatto
al sostentamento della prole, temperatura adatta) mettono in moto quei
processi biochimici che portano all'estro. Nei fringillidi in natura
questo periodo dura circa 4 mesi con variazioni a seconda delle specie e
dell'andamento climatico. In tale periodo riescono a portare a termine 2-3
covate. Di più se per vari motivi non possono essere portate a termine.
La finalità è, ovviamente, la perpetuazione della specie. Proprio per
questa ragione, quando una covata finisce male la femmina ricominncia
freneticamente la costruzione di un altro nido.
Post by Austin
Adesso, dopo aver deposto e covato le uova potrebbe già riaccoppiarsi?
Certo, deve accoppiarsi! A differenza di quanto avviene in altri animali
(ad esempio nei pesci) gli spermatozoi sopravvivono solo per alcuni
giorni. Comunque un accoppiamento ben riuscito è sufficiente a fecondare
tutte le uova mature destinate alla covata. Quindi l'accoppiamento (o
meglio, gli accoppiamenti) deve avvenire prima della deposizione e in ogni
covata.
Post by Austin
La domanda è forse sciocca ma io mi intendo molto di cani molto meno di
uccelli...si capisce eh?
Ti piacciono gli animali, hai voglia di imparare.... un buon punto di
partenza.
Post by Austin
Vi faccio 3000 domande :-)
mannaggia...
Ho un debole per chi si affaccia a questo hobby. :-) Nel senso che
volentieri do consigli utili a superare quelle difficoltà iniziali di
fronte alle quali molti, purtroppo, gettano la spugna. Altri, invece,
iniziano come te: due uccellini, la famigliola che cresce, curiosità di
sapere di più, di conoscere razze, varietà, regole di accoppiamento,
standard, poi iscrizione alla FOI, prime mostre, prime vittorie
e...vaiiiiiii!
Hai mai letto un buon libro sui canarini? Il migliore è CANARICOLTURA che
acquistabile dal sito della FOI, ma costa un bel po'.
Potrei consigliarti un libro di molti anni fà ma che è ancora validissimo
come impostazione. Certo, un po' superato in alcuni punti...nel campo
dell'alimentazione si sono fatti progressi, nuove conoscenze sono state
acquisite, nuove razze sono state create e nuove mutazioni hanno fatto la
loro apparizione...tuttavia è un testo validissimo, molto più di tanta
robetta che trovi negli scaffali delle librerie.
E' un testo della Hoepli scritto da Livio Susmel, titolo IL CANARINO. Il
costo è di solo ? 12 e puoi ordinarlo on line. Ti scrivo l'URL esatto.
http://www.hoepli.it/libro.asp?ib=8820313235&pc=000009001002000
Se poi capiti a Milano puoi acquistarlo direttamente dalla libreria
Hoepli, a due passi dal duomo.
Post by Austin
Se ti va di dirmi anche quali verdure posso dare e come trattarle mi
"complico" volentieri la vita se ne vale la pena per i miei canarini! :-)
Le verdure migliori in realtà sono erbe prative: dente di leone o
tarassaco, centocchio (stellaria) ortica (sì, hai capito bene, proprio
quella che punge), piantaggine, borsa del pastore.... Tra quelle che si
servono anche sulla nostra tavola vanno bene la cicoria, gli spinaci, il
radicchio... Occorre usarle con parsimonia, non quotidianamente e tieni
presente che una verdura inquinata da fitofarmaci a noi fa venire il mal
di pancia ma su un esserino inerme come un canarino ha effetti letali . La
vardura va innanzitutto lavata accuratamente, meglio se tenuta a bagno in
acqua e bicarbonato. Quest'ultimo non ha alcun apprezzabile potere
battericida (contrariamente a quanto taluni credono) ma ha un alto potere
disincrostante utile per rimuovere sedimenti di sostanze chimiche.
Ripeto il consiglio: alimentazione semplice! Magari puoi aggiungere un
sottilissimo spicchio di mela largo all'incirca 1cm nella parte della
buccia.
Post by Austin
Grazie mille ancora!!
Ciao
Post by Austin
Post by ross
Post by Austin
Grazie delle risposte!
Ma per il pastoncino le proteine in che percentuale devono essere
perchè sia ottimale?
Quello per l'allevamento dei nidiacei dovrebbe avere una percentuale di
proteine dal 18% in su. Considerato che usi l'uovo sodo (e fai
benissimo) anche una percentuale del 16% può risultare sufficiente.
Decidi tu come usare l'uovo sodo: o miscelato al pastoncino (almeno un
uovo per 100 gr. di pastoncino, magari amalgamando gli ingredienti con
un robot da cucina) o anche tal quale.
Puoi tranquillamente conservare in freezer le quantità in eccesso e
dividerla in porzioni giornaliere. Devi solo far attenzione
all'irrancidimento nella stagione calda con le conseguenze disastrose
che puoi immaginare. In tal caso devi cambiarlo almeno 2 volte al
giorno.
Ripeto per l'ennesima volta che l'uovo è l'alimento per eccellenza per i
nidiacei.
Ci sono mille modi e mille ingredienti per preparare un pastoncino, ma
quello all'uovo è il semplice da realizzare e il più adatto ai neofiti.
Mi è capitato spesso di regalare una coppia di canarini a persone che
non avevano la minima cognizione su come alimentarli nella fase delle
crescita dei piccoli. Tutti hanno sfornato una gran quantità di novelli
- per quanto riguarda la conduzione: igiene, sito tranquillo, assenza di
vapori, correnti e forti rumori, divieto di curiosità con continue
visite al nido;
- per quanto riguarda l'alimentazione: acqua sempre pulita, un buon
misto di semi, un buon pastoncino, uovo sodo a volontà e...nient'altro!
Mela e verdura se in eccesso possono causare feci molli che impediscono
alla femmina di pulire correttamente il nido che così resta sudicio e
umido e costituisce ottimo terreno di coltura per una straordinaria
gamma di agenti patogeni. Potrei anche consigliarti verdure adatte, il
modo di trattarle e somministrarle ma... non complicarti inutilmente la
vita. :-)
Post by Austin
Quindi il nido lo rimetto subito allora?
Aspetta almeno 24 ore. Appena noti la femmina irrequieta e alla ricerca
di materiale da nido rimetti il cestino ben lavato.
Post by Austin
Grazie davvero :-)
In bocca al lupo.
Post by Austin
Post by ross
Post by Austin
Ciao e grazie mille per le risposte!! :-)
Il pastoncino c'era, non so che tipo, me l'ha dato il negoziante,
D'ora in poi non comprare il pastoncino che ti rifila il negoziante ma
renditi conto di quello che compri. Leggi attentamente l'analisi del
prodotto facendo molta attenzione alla percentuale di proteine.
Post by Austin
l'uovo sodo l'ho messo e la lattuga la mettevo un giorno si e uno no
ben lavata ma poi asciugata.
L'altra sera abbiamo tolto il piccolo morto con un cucchiaino senza
praticamente toccare l'altro che intanto era bello grande e sembrava
stesse bene.
Stamattina l'ho trovato morto :-(((
Sembra sia schiacciato da una parte, una delle zampette era proprio
diventata piatta!!
Possibile che la mamma lo abbia schiacciato? :-((((
Normale che appaia "schiacciato", ma la madre non c'entra nulla.
Sicuramente si è sviluppata una infezione perché hai lasciato per
troppo tempo il fratellino morto nello stesso nido.
Post by Austin
Ora ho tolto tutto il nido, che devo fare adesso?
Nel senso devo rimetterne uno nuovo e pulito o la lascio senza?
Non so se hanno necessità di covare o se si stanca troppo la canarina...
Mannaggia quanto sono dispiaciuta!! :-(((
Lava per bene il nido, fallo asciugare e rimettilo in un angolino
tranquillo della gabbia.
Post by Austin
Grazie mille a voi
Post by ross
Post by invisible
La schiusa di solo due uova puo dipendere dal uno puo essere che el
altre due non erano feconde, oppure non si sono aperte per altri
fattori tipo possibile guscoi duro, poca umidita ecc.
per l'alimentazione dei piccoli ti suggerisco di non fargli mancare
mai nella gabbia pastone morbido
Non basta che sia un pastone morbido! Occorre che abbia un adeguato livello
di proteine e poca umidità. Ci sono tante schifezze in commercio con solo il
10% di proteine, il 10% di umidità (sì, in un kg di pastone ben 100 g di
acqua!) e grassi superiori al 10%. Appetibilissimi ma ottimi da buttare nel
cassonetto dopo l'acquisto.
In ogni caso va integrato. Ai neofiti raccomando l'uovo sodo, alimento
completo e dall'altissimo valore biologico.
Post by invisible
e lattuga (un paio di foglie) mattina
Scusa se ti contraddico ma... è risaputo che la lattuga va usata con
parsimonia durante l'allevamento nei nidiacei. E' una verdura che può
provocare diarrea e, di conseguenza, proliferazione di colibacilli nei
poveri piccini. Certo, ha il vantaggio di essere appetibile, i piccoli
avranno l'ingluvie sempre piena ma....piena di acqua! Usala pure ma senza
esagarare e non quotidianamente. Ci sono verdure molto più indicate ma da
usare sempre senza esagerazione e dopo accurato lavaggio e asciugatura.
rivedi un po' il tuo sistema di conduzione se continui ad avere
mortalità dei nidiacei. E comunque sospendi la somministrazione di
lattuga: se hai una colibacillosi in atto peggiori la situazione.
Post by invisible
pomerigio e sera io li allevo da anni cosi e tutto va bene poi per il
norto la cos apiu semplice con delicatezza pendi il nido stanno
attendo a non fartelo cadere sposta l'uccellino vivo e con le dita
prendi quello morto e toglielo.. senza problemi
Bene ora vado via fammi sapercome vanno le cose
ciaoooo
Post by Austin
Ciao a tutti!! :-)
Sono da poco entrata nel mondo dei canarini e sorgono subito i domandoni!
La coppia ha fatto 4 uova, se ne sono schiuse solo 2 e oggi, tornando a casa
dopo 2 giorni di assenza, ho visto che uno dei due piccoli è morto:-(
da cosa può dipendere il fatto che solo 2 uova si siano schiuse? le altre
perchè no?
Ora come faccio a togliere il cadaverino che è proprio sotto il piccolino?
Il piccolo superstite ha una settimana esatta, è vero che non si devono
toccare altrimenti la mamma poi li abbandona o è una leggenda metropolitana?
Grazie a chi mi risponderà, davvero non so cosa fare ma lasciarlo lì non mi
sembra opportuno...mannaggia :-(((
Grazie a tutti!!!
invisible
2007-04-12 15:28:05 UTC
Post by Austin
Grazie mille, inizio ad avere qualche informazione in più ma continuerò a
chiedere ;-)
Il libro cercherò di trovarlo, adesso ho il classico libretto "Il canarino"
dove spiega davvero poco.
Nel frattempo Guendalina :-) sta cercando di fare il nido, glielo rimetto
visto che l'ho disinfettato e sterilizzato e...speriamo bene per la prossima
volta!!
Vi tengo aggiornati e grazie di tutto!! :-)
Curiosita.. che razza di canarino stai allevando ?
Austin
2007-04-14 10:29:40 UTC
Uh!
Che domandone!!
Il maschio è giallo bello gorssetto "bellizzimo" la femmina è verde diciamo,
con le sfumature, e la frangetta sugli occhi! Uno spettacolo, sembra
imbronciata con quei ciuffetti sugli occhi! :-)
Stupenda anche lei :-)
Ma...mi fai venire i dubbi...mi hanno detto che insieme vanno bene, è
corretto?

Comunque ho rimesso il nido ed è già al lavoro, con l'aiuto di lui, vedo che
anche lui raccoglie i vari fili o pezzetti dicotone e glieli porta.
Il pastoncino l'ho ricomprato, anzi l'ha ricomprato mio marito ma gliene
hanno venduto uno che, prima di darglielo, vorrei un vostro parere perchè
non mi convince molto...
E' una confezione da 1 KG :-o la marca è Orlux (www.orlux.be) e si chiama:
"Eivoer" cioè a base di uovo.
Le istruzioni dicono:
patè all'uovo per canarini. Contiene tutti gli elementi nutritivi che gli
uccelli giovani e adulti necessitano durante l'allevamento, la crescita e la
muta.
Durante l'allevamento e la muta senza limitazioni, il resto dell'anno 2-3
volte a settimana.
Può essere inumidito con acqua o con semi germinati (???)
La composizione è:

Prodotti del panificio, uova e prodotti a base di uova (min.30%), semi,
zucheri, estratti di proteine vegetali, minerali, miele, FOS, MOS, alghe
marine (fonte di EPA-DHA) (???), L-Carnitina.

17% proteine grezze
4,8% grassi grezzi
2% Cellulosa grezza
6% Ceneri grezze
1,5%calcio
0,4% Fosforo

0,92%lisina
0,38% metionina
0,69% threonina
0,19%triptofano
0,34%cistina

25.000 UI Vit A
2.250 IU vit D3
45 mg Vit E
1,36 mg Vit K
54 mg Vit C
1,8 mg Vit B1
7,2 mg Vit B2
2,7 mg Vit B6
0,03 mg Vit B12
36 mg acido di nicotina (???)
10 mg ac. pantotenico
500 mg cloruro di colina
0,68 mg ac. folico
0,06 mg biotina

Grazie mille!!!!!! :-)
Post by invisible
Post by Austin
Grazie mille, inizio ad avere qualche informazione in più ma continuerò a
chiedere ;-)
Il libro cercherò di trovarlo, adesso ho il classico libretto "Il canarino"
dove spiega davvero poco.
Nel frattempo Guendalina :-) sta cercando di fare il nido, glielo rimetto
visto che l'ho disinfettato e sterilizzato e...speriamo bene per la prossima
volta!!
Vi tengo aggiornati e grazie di tutto!! :-)
Curiosita.. che razza di canarino stai allevando ?
ross
2007-04-14 20:11:29 UTC
Post by Austin
Uh!
Che domandone!!
Il maschio è giallo bello gorssetto "bellizzimo" la femmina è verde
diciamo, con le sfumature, e la frangetta sugli occhi! Uno spettacolo,
sembra imbronciata con quei ciuffetti sugli occhi! :-)
Stupenda anche lei :-)
Ma...mi fai venire i dubbi...mi hanno detto che insieme vanno bene, è
corretto?
Dalla descrizione si direbbe che hai una coppia di gloster. Giusto
l'assortimento: un corona (la femmina) e un consort, cioè testa liscia (il
maschio). Ovviamente senza vederli non si può valutare quanto sia in linea
con lo standard ma l'importante è che piacciano a te e che riescano a darti
la gioia di belle nidiate di graziosi pennuti che vedrai crescere giorno per
giorno. C'è tempo per approfondire la conoscenza delle razze e delle
varietà. Tra l'altro è bene ricordarsi che i soggetti più rustici e più
prolifici sono quelli meno selezionati. Insomma....più sono bastardini, più
sono resistenti e prolifici.
Post by Austin
Comunque ho rimesso il nido ed è già al lavoro, con l'aiuto di lui, vedo
che anche lui raccoglie i vari fili o pezzetti dicotone e glieli porta.
Il pastoncino l'ho ricomprato, anzi l'ha ricomprato mio marito ma gliene
hanno venduto uno che, prima di darglielo, vorrei un vostro parere perchè
non mi convince molto...
"Eivoer" cioè a base di uovo.
E' una rinomata marca belga, una linea all'interno della quale ci sono
prodotti di alta qualità. Unico problema...il costo. Ma per una coppietta di
canarini non c'è da dissanguarsi.
Post by Austin
patè all'uovo per canarini. Contiene tutti gli elementi nutritivi che gli
uccelli giovani e adulti necessitano durante l'allevamento, la crescita e
la muta.
Durante l'allevamento e la muta senza limitazioni, il resto dell'anno 2-3
volte a settimana.
Può essere inumidito con acqua o con semi germinati (???)
Evita acqua e altri liquidi: la fermentazione, soprattutto con l'arrivo del
caldo ti costringe a un 2-3 sostituzioni al giorno. Certo, anche addizionato
a uovo sodo o semi germogliati si presente lo stesso problema, in misura
minore e, quanto meno, fornisci un composto di alta qualità. Lascia sempre
a disposizione una mangiatoia col pastoncino tal quale e una con lo stesso
pastoncino con l'aggiunta di uovo sodo.
Quanto ai semi germogliati, conosci per bene la tecnica di preparazione?
Attenta che durante la preparazione possono formarsi pericolosi miceti e
batteri!
Post by Austin
Prodotti del panificio, uova e prodotti a base di uova (min.30%), semi,
zucheri, estratti di proteine vegetali, minerali, miele, FOS, MOS, alghe
marine (fonte di EPA-DHA) (???), L-Carnitina.
17% proteine grezze
4,8% grassi grezzi
2% Cellulosa grezza
6% Ceneri grezze
1,5%calcio
0,4% Fosforo
0,92%lisina
0,38% metionina
0,69% threonina
0,19%triptofano
0,34%cistina
25.000 UI Vit A
2.250 IU vit D3
45 mg Vit E
1,36 mg Vit K
54 mg Vit C
1,8 mg Vit B1
7,2 mg Vit B2
2,7 mg Vit B6
0,03 mg Vit B12
36 mg acido di nicotina (???)
10 mg ac. pantotenico
500 mg cloruro di colina
0,68 mg ac. folico
0,06 mg biotina
Va benissimo.
Post by Austin
Grazie mille!!!!!! :-)
Ciao
Post by Austin
Post by invisible
Post by Austin
Grazie mille, inizio ad avere qualche informazione in più ma continuerò a
chiedere ;-)
Il libro cercherò di trovarlo, adesso ho il classico libretto "Il canarino"
dove spiega davvero poco.
Nel frattempo Guendalina :-) sta cercando di fare il nido, glielo rimetto
visto che l'ho disinfettato e sterilizzato e...speriamo bene per la prossima
volta!!
Vi tengo aggiornati e grazie di tutto!! :-)
Curiosita.. che razza di canarino stai allevando ?
Austin
2007-04-17 12:36:13 UTC
Post by ross
Post by Austin
Uh!
Che domandone!!
Il maschio è giallo bello gorssetto "bellizzimo" la femmina è verde
diciamo, con le sfumature, e la frangetta sugli occhi! Uno spettacolo,
sembra imbronciata con quei ciuffetti sugli occhi! :-)
Stupenda anche lei :-)
Ma...mi fai venire i dubbi...mi hanno detto che insieme vanno bene, è
corretto?
Dalla descrizione si direbbe che hai una coppia di gloster. Giusto
l'assortimento: un corona (la femmina) e un consort, cioè testa liscia (il
maschio). Ovviamente senza vederli non si può valutare quanto sia in linea
con lo standard ma l'importante è che piacciano a te e che riescano a
darti la gioia di belle nidiate di graziosi pennuti che vedrai crescere
giorno per giorno. C'è tempo per approfondire la conoscenza delle razze e
delle varietà. Tra l'altro è bene ricordarsi che i soggetti più rustici e
più prolifici sono quelli meno selezionati. Insomma....più sono
bastardini, più sono resistenti e prolifici.
****Esatto!! :-)
La femmina di certo, ho cercato le foto su internet è uguale!! :-)
Il maschio però l'avevo già ed è il classino giallo intenso, non ha ciuffi
nè altro.
Non ho comprato la coppia adesso, solo la femmina perchè la precedente
compagna era...ehmmm...un maschio!! :-O
Mannaggia! Me l'avevano venduto per femmina e invece...ma mi dispiaceva
darlo via e così l'ho tenuto, poi è morto ed ho preso una VERA femmina!! :-)
Sono contenta che siano più "robusti" e meno delicati e li adoro!!
Post by ross
Post by Austin
Comunque ho rimesso il nido ed è già al lavoro, con l'aiuto di lui, vedo
che anche lui raccoglie i vari fili o pezzetti dicotone e glieli porta.
Il pastoncino l'ho ricomprato, anzi l'ha ricomprato mio marito ma gliene
hanno venduto uno che, prima di darglielo, vorrei un vostro parere perchè
non mi convince molto...
"Eivoer" cioè a base di uovo.
E' una rinomata marca belga, una linea all'interno della quale ci sono
prodotti di alta qualità. Unico problema...il costo. Ma per una coppietta
di canarini non c'è da dissanguarsi.
***Si infatti, e ho solo due quindi si può fare! ;-)
Mi fa piacere sapere che almeno è un buon mangime!!
Post by ross
Post by Austin
patè all'uovo per canarini. Contiene tutti gli elementi nutritivi che gli
uccelli giovani e adulti necessitano durante l'allevamento, la crescita e
la muta.
Durante l'allevamento e la muta senza limitazioni, il resto dell'anno 2-3
volte a settimana.
Può essere inumidito con acqua o con semi germinati (???)
Evita acqua e altri liquidi: la fermentazione, soprattutto con l'arrivo
del caldo ti costringe a un 2-3 sostituzioni al giorno. Certo, anche
addizionato a uovo sodo o semi germogliati si presente lo stesso problema,
in misura minore e, quanto meno, fornisci un composto di alta qualità.
Lascia sempre a disposizione una mangiatoia col pastoncino tal quale e una
con lo stesso pastoncino con l'aggiunta di uovo sodo.
Quanto ai semi germogliati, conosci per bene la tecnica di preparazione?
Attenta che durante la preparazione possono formarsi pericolosi miceti e
batteri!
****Allora glielo sto dando secco , così com'è, per non sbagliare!!
Evito semi germogliati (perchè non so come trattarli) o altro ;-)
Solo che mi sembra decisamente duro, sembrano picoli sassolini in quanto a
durezza.
Ma aggiungo l'uovo sodo anche se questo è a base di uovo sodo?
Post by ross
Post by Austin
Prodotti del panificio, uova e prodotti a base di uova (min.30%), semi,
zucheri, estratti di proteine vegetali, minerali, miele, FOS, MOS, alghe
marine (fonte di EPA-DHA) (???), L-Carnitina.
17% proteine grezze
4,8% grassi grezzi
2% Cellulosa grezza
6% Ceneri grezze
1,5%calcio
0,4% Fosforo
0,92%lisina
0,38% metionina
0,69% threonina
0,19%triptofano
0,34%cistina
25.000 UI Vit A
2.250 IU vit D3
45 mg Vit E
1,36 mg Vit K
54 mg Vit C
1,8 mg Vit B1
7,2 mg Vit B2
2,7 mg Vit B6
0,03 mg Vit B12
36 mg acido di nicotina (???)
10 mg ac. pantotenico
500 mg cloruro di colina
0,68 mg ac. folico
0,06 mg biotina
Va benissimo.
****Grazie!! :-)
Inyano ha deposto oggi il primo uovo della nuova covata, speriamo
beneeeeee!!!
ciao a presto!!
Post by ross
Post by Austin
Post by Austin
Grazie mille!!!!!! :-)
Ciao
Post by Austin
Post by Austin
Post by Austin
Grazie mille, inizio ad avere qualche informazione in più ma continuerò a
chiedere ;-)
Il libro cercherò di trovarlo, adesso ho il classico libretto "Il canarino"
dove spiega davvero poco.
Nel frattempo Guendalina :-) sta cercando di fare il nido, glielo rimetto
visto che l'ho disinfettato e sterilizzato e...speriamo bene per la prossima
volta!!
Vi tengo aggiornati e grazie di tutto!! :-)
Curiosita.. che razza di canarino stai allevando ?
ross
2007-04-17 20:39:37 UTC
Post by Austin
La femmina di certo, ho cercato le foto su internet è uguale!! :-)
Il maschio però l'avevo già ed è il classino giallo intenso, non ha ciuffi
nè altro.
Non ho comprato la coppia adesso, solo la femmina perchè la precedente
compagna era...ehmmm...un maschio!! :-O
Mannaggia! Me l'avevano venduto per femmina e invece...ma mi dispiaceva
darlo via e così l'ho tenuto, poi è morto ed ho preso una VERA femmina!! :-)
Sono contenta che siano più "robusti" e meno delicati e li adoro!!
Bravissima! Hai capito perfettamente!
invisible
2007-04-16 14:08:43 UTC
Post by Austin
Uh!
Che domandone!!
Il maschio è giallo bello gorssetto "bellizzimo" la femmina è verde diciamo,
con le sfumature, e la frangetta sugli occhi! Uno spettacolo, sembra
imbronciata con quei ciuffetti sugli occhi! :-)
Stupenda anche lei :-)
Ma...mi fai venire i dubbi...mi hanno detto che insieme vanno bene, è
corretto?
Ah ecco sono dei Gloster.. ottimo belli esemplari anche molto
prolifici.. fanno belle cove Io allevo rosso mosaico e intensivi..
Post by Austin
Comunque ho rimesso il nido ed è già al lavoro, con l'aiuto di lui, vedo che
anche lui raccoglie i vari fili o pezzetti dicotone e glieli porta.
humm buono tra un po ricomincia con le uova.. gli dai il grit ?
Post by Austin
Il pastoncino l'ho ricomprato, anzi l'ha ricomprato mio marito ma gliene
hanno venduto uno che, prima di darglielo, vorrei un vostro parere perchè
non mi convince molto...
"Eivoer" cioè a base di uovo.
patè all'uovo per canarini. Contiene tutti gli elementi nutritivi che gli
uccelli giovani e adulti necessitano durante l'allevamento, la crescita e la
muta.
Durante l'allevamento e la muta senza limitazioni, il resto dell'anno 2-3
volte a settimana.
Può essere inumidito con acqua o con semi germinati (???)
Prodotti del panificio, uova e prodotti a base di uova (min.30%), semi,
zucheri, estratti di proteine vegetali, minerali, miele, FOS, MOS, alghe
marine (fonte di EPA-DHA) (???), L-Carnitina.
17% proteine grezze
4,8% grassi grezzi
2% Cellulosa grezza
6% Ceneri grezze
1,5%calcio
0,4% Fosforo
0,92%lisina
0,38% metionina
0,69% threonina
0,19%triptofano
0,34%cistina
25.000 UI Vit A
2.250 IU vit D3
45 mg Vit E
1,36 mg Vit K
54 mg Vit C
1,8 mg Vit B1
7,2 mg Vit B2
2,7 mg Vit B6
0,03 mg Vit B12
36 mg acido di nicotina (???)
10 mg ac. pantotenico
500 mg cloruro di colina
0,68 mg ac. folico
0,06 mg biotina
Stai tranquilla e piu che buono e un ottimo prodotto. spero che non
l'hia pagato troppo ciaooooo
Austin
2007-04-17 12:38:18 UTC
Post by invisible
Post by Austin
Uh!
Che domandone!!
Il maschio è giallo bello gorssetto "bellizzimo" la femmina è verde diciamo,
con le sfumature, e la frangetta sugli occhi! Uno spettacolo, sembra
imbronciata con quei ciuffetti sugli occhi! :-)
Stupenda anche lei :-)
Ma...mi fai venire i dubbi...mi hanno detto che insieme vanno bene, è
corretto?
Ah ecco sono dei Gloster.. ottimo belli esemplari anche molto
prolifici.. fanno belle cove Io allevo rosso mosaico e intensivi..
**** La femmina confermo, il maschio non so, mi sa di no perchè è giallo
normale, senza ciuffi o altro!!
Ora mi vado a cercare le foto dei tuoi! :-)
Post by invisible
Post by Austin
Comunque ho rimesso il nido ed è già al lavoro, con l'aiuto di lui, vedo che
anche lui raccoglie i vari fili o pezzetti dicotone e glieli porta.
humm buono tra un po ricomincia con le uova.. gli dai il grit ?
Post by Austin
Il pastoncino l'ho ricomprato, anzi l'ha ricomprato mio marito ma gliene
hanno venduto uno che, prima di darglielo, vorrei un vostro parere perchè
non mi convince molto...
"Eivoer" cioè a base di uovo.
patè all'uovo per canarini. Contiene tutti gli elementi nutritivi che gli
uccelli giovani e adulti necessitano durante l'allevamento, la crescita e la
muta.
Durante l'allevamento e la muta senza limitazioni, il resto dell'anno 2-3
volte a settimana.
Può essere inumidito con acqua o con semi germinati (???)
Prodotti del panificio, uova e prodotti a base di uova (min.30%), semi,
zucheri, estratti di proteine vegetali, minerali, miele, FOS, MOS, alghe
marine (fonte di EPA-DHA) (???), L-Carnitina.
17% proteine grezze
4,8% grassi grezzi
2% Cellulosa grezza
6% Ceneri grezze
1,5%calcio
0,4% Fosforo
0,92%lisina
0,38% metionina
0,69% threonina
0,19%triptofano
0,34%cistina
25.000 UI Vit A
2.250 IU vit D3
45 mg Vit E
1,36 mg Vit K
54 mg Vit C
1,8 mg Vit B1
7,2 mg Vit B2
2,7 mg Vit B6
0,03 mg Vit B12
36 mg acido di nicotina (???)
10 mg ac. pantotenico
500 mg cloruro di colina
0,68 mg ac. folico
0,06 mg biotina
Stai tranquilla e piu che buono e un ottimo prodotto. spero che non
l'hia pagato troppo ciaooooo
***Non lo so veramente, l'ha preso mio marito, l'importante è che sia buono
però! :-)
Ma...è 1 kg, non invecchia a tenerlo lì?
In due non magiano tantissimo...

Greazie!!! :-)
ciao a presto
Austin
2007-04-17 12:43:43 UTC
Allora...:-)
Ho trovato 4 libri nella mia libreria, non so quanto siano attendibili e
fatti bene, un paio sono forse un po' datati, comunque in attesa di trovare
quello che mi avete indicato vi dico quali sono:
Piccoli volatili da gabbia, di Vittorio Menassè. Non è specifico per i
canarini ma ne parla ed ho trovato anche qualcosa sui gloster :-)
Il canarino, di L. Susmel.
L'allevamento pratico del canarino, di A.Harvent.
I canarini, di Mario Rota.
:-)
ciao
Post by Austin
Post by invisible
Post by Austin
Uh!
Che domandone!!
Il maschio è giallo bello gorssetto "bellizzimo" la femmina è verde diciamo,
con le sfumature, e la frangetta sugli occhi! Uno spettacolo, sembra
imbronciata con quei ciuffetti sugli occhi! :-)
Stupenda anche lei :-)
Ma...mi fai venire i dubbi...mi hanno detto che insieme vanno bene, è
corretto?
Ah ecco sono dei Gloster.. ottimo belli esemplari anche molto
prolifici.. fanno belle cove Io allevo rosso mosaico e intensivi..
**** La femmina confermo, il maschio non so, mi sa di no perchè è giallo
normale, senza ciuffi o altro!!
Ora mi vado a cercare le foto dei tuoi! :-)
Post by invisible
Post by Austin
Comunque ho rimesso il nido ed è già al lavoro, con l'aiuto di lui, vedo che
anche lui raccoglie i vari fili o pezzetti dicotone e glieli porta.
humm buono tra un po ricomincia con le uova.. gli dai il grit ?
Post by Austin
Il pastoncino l'ho ricomprato, anzi l'ha ricomprato mio marito ma gliene
hanno venduto uno che, prima di darglielo, vorrei un vostro parere perchè
non mi convince molto...
"Eivoer" cioè a base di uovo.
patè all'uovo per canarini. Contiene tutti gli elementi nutritivi che gli
uccelli giovani e adulti necessitano durante l'allevamento, la crescita e la
muta.
Durante l'allevamento e la muta senza limitazioni, il resto dell'anno 2-3
volte a settimana.
Può essere inumidito con acqua o con semi germinati (???)
Prodotti del panificio, uova e prodotti a base di uova (min.30%), semi,
zucheri, estratti di proteine vegetali, minerali, miele, FOS, MOS, alghe
marine (fonte di EPA-DHA) (???), L-Carnitina.
17% proteine grezze
4,8% grassi grezzi
2% Cellulosa grezza
6% Ceneri grezze
1,5%calcio
0,4% Fosforo
0,92%lisina
0,38% metionina
0,69% threonina
0,19%triptofano
0,34%cistina
25.000 UI Vit A
2.250 IU vit D3
45 mg Vit E
1,36 mg Vit K
54 mg Vit C
1,8 mg Vit B1
7,2 mg Vit B2
2,7 mg Vit B6
0,03 mg Vit B12
36 mg acido di nicotina (???)
10 mg ac. pantotenico
500 mg cloruro di colina
0,68 mg ac. folico
0,06 mg biotina
Stai tranquilla e piu che buono e un ottimo prodotto. spero che non
l'hia pagato troppo ciaooooo
***Non lo so veramente, l'ha preso mio marito, l'importante è che sia
buono però! :-)
Ma...è 1 kg, non invecchia a tenerlo lì?
In due non magiano tantissimo...
Greazie!!! :-)
ciao a presto
ross
2007-04-17 20:20:16 UTC
Post by Austin
Allora...:-)
Ho trovato 4 libri nella mia libreria, non so quanto siano attendibili e
fatti bene, un paio sono forse un po' datati, comunque in attesa di
Piccoli volatili da gabbia, di Vittorio Menassè. Non è specifico per i
canarini ma ne parla ed ho trovato anche qualcosa sui gloster :-)
Il canarino, di L. Susmel.
E' quello che ti avevo consigliato io! Datato ma valido con i distinguo già
fatti.
Compralo!
Post by Austin
L'allevamento pratico del canarino, di A.Harvent.
I canarini, di Mario Rota.
:-)
ciao
Post by Austin
Post by invisible
Post by Austin
Uh!
Che domandone!!
Il maschio è giallo bello gorssetto "bellizzimo" la femmina è verde diciamo,
con le sfumature, e la frangetta sugli occhi! Uno spettacolo, sembra
imbronciata con quei ciuffetti sugli occhi! :-)
Stupenda anche lei :-)
Ma...mi fai venire i dubbi...mi hanno detto che insieme vanno bene, è
corretto?
Ah ecco sono dei Gloster.. ottimo belli esemplari anche molto
prolifici.. fanno belle cove Io allevo rosso mosaico e intensivi..
**** La femmina confermo, il maschio non so, mi sa di no perchè è giallo
normale, senza ciuffi o altro!!
Ora mi vado a cercare le foto dei tuoi! :-)
Post by invisible
Post by Austin
Comunque ho rimesso il nido ed è già al lavoro, con l'aiuto di lui, vedo che
anche lui raccoglie i vari fili o pezzetti dicotone e glieli porta.
humm buono tra un po ricomincia con le uova.. gli dai il grit ?
Post by Austin
Il pastoncino l'ho ricomprato, anzi l'ha ricomprato mio marito ma gliene
hanno venduto uno che, prima di darglielo, vorrei un vostro parere perchè
non mi convince molto...
"Eivoer" cioè a base di uovo.
patè all'uovo per canarini. Contiene tutti gli elementi nutritivi che gli
uccelli giovani e adulti necessitano durante l'allevamento, la crescita e la
muta.
Durante l'allevamento e la muta senza limitazioni, il resto dell'anno 2-3
volte a settimana.
Può essere inumidito con acqua o con semi germinati (???)
Prodotti del panificio, uova e prodotti a base di uova (min.30%), semi,
zucheri, estratti di proteine vegetali, minerali, miele, FOS, MOS, alghe
marine (fonte di EPA-DHA) (???), L-Carnitina.
17% proteine grezze
4,8% grassi grezzi
2% Cellulosa grezza
6% Ceneri grezze
1,5%calcio
0,4% Fosforo
0,92%lisina
0,38% metionina
0,69% threonina
0,19%triptofano
0,34%cistina
25.000 UI Vit A
2.250 IU vit D3
45 mg Vit E
1,36 mg Vit K
54 mg Vit C
1,8 mg Vit B1
7,2 mg Vit B2
2,7 mg Vit B6
0,03 mg Vit B12
36 mg acido di nicotina (???)
10 mg ac. pantotenico
500 mg cloruro di colina
0,68 mg ac. folico
0,06 mg biotina
Stai tranquilla e piu che buono e un ottimo prodotto. spero che non
l'hia pagato troppo ciaooooo
***Non lo so veramente, l'ha preso mio marito, l'importante è che sia
buono però! :-)
Ma...è 1 kg, non invecchia a tenerlo lì?
In due non magiano tantissimo...
Greazie!!! :-)
ciao a presto
invisible
2007-04-17 14:29:56 UTC
Post by Austin
Post by invisible
Ah ecco sono dei Gloster.. ottimo belli esemplari anche molto
prolifici.. fanno belle cove Io allevo rosso mosaico e intensivi..
**** La femmina confermo, il maschio non so, mi sa di no perchè è giallo
normale, senza ciuffi o altro!!
Ora mi vado a cercare le foto dei tuoi! :-)
se vuoi ti posso dare anche l'indirizzo dove ho messo alcune mie foto
oppure mandartele in email , una cosa vicino al piede dei tuoi
esemplari dovrebbe esserci un anellino quello e l'anellino della FOI
li ci trovi scritto le origini del uccello (da quale allevaneto
proviene) l'anno di nascita ecc


[pastoncino*
Post by Austin
Post by invisible
Stai tranquilla e piu che buono e un ottimo prodotto. spero che non
l'hia pagato troppo ciaooooo
***Non lo so veramente, l'ha preso mio marito, l'importante è che sia buono
però! :-)
Ma...è 1 kg, non invecchia a tenerlo lì?
bhe tu tienilo in un posto fresco per fersco non necessariamente nel
frigo ma lontano da fonti di calore o conservato in cucina , se puoi
mettilo in un barattolo di vetro a chiusura ermetica tutto questo per
evitare che coem inizia il caldo si facciano animaletti vari e vada
di rancito.

Ti chiedvo se gli dai il GRIT
Post by Austin
In due non magiano tantissimo...
bhe ovvio .)))

p.s. di dove sei ?
Post by Austin
Greazie!!! :-)
ciao a presto
Austin
2007-04-18 06:13:10 UTC
Post by invisible
Post by Austin
Post by invisible
Ah ecco sono dei Gloster.. ottimo belli esemplari anche molto
prolifici.. fanno belle cove Io allevo rosso mosaico e intensivi..
**** La femmina confermo, il maschio non so, mi sa di no perchè è giallo
normale, senza ciuffi o altro!!
Ora mi vado a cercare le foto dei tuoi! :-)
se vuoi ti posso dare anche l'indirizzo dove ho messo alcune mie foto
oppure mandartele in email , una cosa vicino al piede dei tuoi
esemplari dovrebbe esserci un anellino quello e l'anellino della FOI
li ci trovi scritto le origini del uccello (da quale allevaneto
proviene) l'anno di nascita ecc
Si volentieri! :-)
puoi mandare a ***@tiscalinet.it
grazie!! :-)
L'anelli c'è ma...io non li prendo mai in mano, si spaventano e non voglio
che soffrano...alla prima occasione "obbligatoria" (sperando non ci sia)
controllo l'anellino ;-)
Post by invisible
[pastoncino*
Post by Austin
Post by invisible
Stai tranquilla e piu che buono e un ottimo prodotto. spero che non
l'hia pagato troppo ciaooooo
***Non lo so veramente, l'ha preso mio marito, l'importante è che sia buono
però! :-)
Ma...è 1 kg, non invecchia a tenerlo lì?
bhe tu tienilo in un posto fresco per fersco non necessariamente nel
frigo ma lontano da fonti di calore o conservato in cucina , se puoi
mettilo in un barattolo di vetro a chiusura ermetica tutto questo per
evitare che coem inizia il caldo si facciano animaletti vari e vada
di rancito.
Ti chiedvo se gli dai il GRIT
Ok è già in cucina,lo trasferisco in un barattolo ben chiuso allora.
Il grit? what?
Post by invisible
Post by Austin
In due non magiano tantissimo...
bhe ovvio .)))
p.s. di dove sei ?
Sono di Roma :-)

ciao e grazie, siete davvero gentilissimi :-)
Post by invisible
Post by Austin
Greazie!!! :-)
ciao a presto
Austin
2007-04-18 12:51:26 UTC
Post by Austin
Post by invisible
se vuoi ti posso dare anche l'indirizzo dove ho messo alcune mie foto
oppure mandartele in email , una cosa vicino al piede dei tuoi
esemplari dovrebbe esserci un anellino quello e l'anellino della FOI
li ci trovi scritto le origini del uccello (da quale allevaneto
proviene) l'anno di nascita ecc
Si volentieri! :-)
grazie!! :-)
L'anelli c'è ma...io non li prendo mai in mano, si spaventano e non voglio
che soffrano...alla prima occasione "obbligatoria" (sperando non ci sia)
controllo l'anellino ;-)
****Visti!!
Bellissimi, complimenti!! :-)
Mi piacciono tantissimo quelli bianchi con le sfumatura arancio :-0 ma anche
quello arancio con le ali più chiare e quello scuro!!
WOW!!
Ma che belli! :-))
Io spero proprio che questa volta la covata vada a buon fine, uff...

ciao! :-)
invisible
2007-04-19 13:50:10 UTC
Sono di razza rosso mosaico, rosso intenso e agata(quello scuro)
come raza sono un po particolare perche per ottenere dei buoni colori
e risulotati devi incrociarli per bene tra uno piu intenso e uno
meno intenso oppure uno piu con lineamenti femminili ecc infine
durante il periodo di muta si da la cantaxatina e betacarotene che
gli consente di sviluppare quel colore rosso intenso....
Post by Austin
Post by Austin
Si volentieri! :-)
grazie!! :-)
L'anelli c'è ma...io non li prendo mai in mano, si spaventano e non voglio
che soffrano...alla prima occasione "obbligatoria" (sperando non ci sia)
controllo l'anellino ;-)
****Visti!!
Bellissimi, complimenti!! :-)
Mi piacciono tantissimo quelli bianchi con le sfumatura arancio :-0 ma anche
quello arancio con le ali più chiare e quello scuro!!
WOW!!
Ma che belli! :-))
Io spero proprio che questa volta la covata vada a buon fine, uff...
ciao! :-)
Austin
2007-04-19 13:55:38 UTC
Post by invisible
Sono di razza rosso mosaico, rosso intenso e agata(quello scuro)
come raza sono un po particolare perche per ottenere dei buoni colori
e risulotati devi incrociarli per bene tra uno piu intenso e uno
meno intenso oppure uno piu con lineamenti femminili ecc infine
durante il periodo di muta si da la cantaxatina e betacarotene che
gli consente di sviluppare quel colore rosso intenso....
******* Bellissimi! :-)
Ma allora il colore in parte viene dall'integratore?

Un'altra domanda, forse sciocca sorry, ma si può ipotizzare dai miei invece
cosa potrebbe venir fuori?
Quando avevo i cincillà avevo trovato un sito americano dove inserendo la
razza del cincillà padre e madre veniva fuori il calcolo matematico/genetico
delle possibilità di nascita.
Esiste qualcosa di simile per i canarini?
Grassie!! :-)
Post by invisible
Post by Austin
Post by Austin
Si volentieri! :-)
grazie!! :-)
L'anelli c'è ma...io non li prendo mai in mano, si spaventano e non voglio
che soffrano...alla prima occasione "obbligatoria" (sperando non ci sia)
controllo l'anellino ;-)
****Visti!!
Bellissimi, complimenti!! :-)
Mi piacciono tantissimo quelli bianchi con le sfumatura arancio :-0 ma anche
quello arancio con le ali più chiare e quello scuro!!
WOW!!
Ma che belli! :-))
Io spero proprio che questa volta la covata vada a buon fine, uff...
ciao! :-)
ross
2007-04-19 20:39:43 UTC
Post by Austin
Post by invisible
Sono di razza rosso mosaico, rosso intenso e agata(quello scuro)
come raza sono un po particolare perche per ottenere dei buoni colori
e risulotati devi incrociarli per bene tra uno piu intenso e uno
meno intenso oppure uno piu con lineamenti femminili ecc infine
durante il periodo di muta si da la cantaxatina e betacarotene che
gli consente di sviluppare quel colore rosso intenso....
******* Bellissimi! :-)
Ma allora il colore in parte viene dall'integratore?
Un'altra domanda, forse sciocca sorry, ma si può ipotizzare dai miei
invece cosa potrebbe venir fuori?
Quando avevo i cincillà avevo trovato un sito americano dove inserendo la
razza del cincillà padre e madre veniva fuori il calcolo
matematico/genetico delle possibilità di nascita.
Esiste qualcosa di simile per i canarini?
Grassie!! :-)
Certo che esiste!
La genetica vale anche per i canarini, non solo per i cincillà e i piselli
di Mendel! :-)
Austin
2007-04-20 11:45:54 UTC
Post by ross
Post by Austin
Post by invisible
Sono di razza rosso mosaico, rosso intenso e agata(quello scuro)
come raza sono un po particolare perche per ottenere dei buoni colori
e risulotati devi incrociarli per bene tra uno piu intenso e uno
meno intenso oppure uno piu con lineamenti femminili ecc infine
durante il periodo di muta si da la cantaxatina e betacarotene che
gli consente di sviluppare quel colore rosso intenso....
******* Bellissimi! :-)
Ma allora il colore in parte viene dall'integratore?
Un'altra domanda, forse sciocca sorry, ma si può ipotizzare dai miei
invece cosa potrebbe venir fuori?
Quando avevo i cincillà avevo trovato un sito americano dove inserendo la
razza del cincillà padre e madre veniva fuori il calcolo
matematico/genetico delle possibilità di nascita.
Esiste qualcosa di simile per i canarini?
Grassie!! :-)
Certo che esiste!
La genetica vale anche per i canarini, non solo per i cincillà e i piselli
di Mendel! :-)
Si, si! Che esista lo immagino ma tu conosci qualche sito dove è possibile
inserire i colori/razze e vedere cosa potrebbe nascere da
quell'accoppiamneto?
grassie! :-)

Intanto ohhi ha deposto il 4 uovo!!
Speriamo bene!! :-)
ross
2007-04-20 14:30:38 UTC
Post by Austin
Si, si! Che esista lo immagino ma tu conosci qualche sito dove è possibile
inserire i colori/razze e vedere cosa potrebbe nascere da
quell'accoppiamneto?
grassie! :-)
Ma no! Sono calcoli semplissimo che puoi fare tu in quanto è noto il
meccanismo di trasmissione delle varie mutazioni che possono essere
recessive, dominanti (come il ciuffo della tua glosterina), o recessivi
legati al sesso.
Nel tuo caso il calcolo delle probabilità dice che metà dei piccolini avrà
il ciuffetto, l'altra metà no. Ripeto, si tratta di probabilità.
Per quanto riguarda le caratteristiche morfologiche, in genere sono
determinate da fattori genetici quantitativi per cui non è possibile
adottare formule matematiche.
Post by Austin
Intanto ohhi ha deposto il 4 uovo!!
Speriamo bene!! :-)
Lo spero anch'io, davvero. Vedo che hai tanta curiosità e voglia di
imparare. In bocca al lupo!
Austin
2007-04-20 16:33:23 UTC
Post by ross
Post by Austin
Si, si! Che esista lo immagino ma tu conosci qualche sito dove è possibile
inserire i colori/razze e vedere cosa potrebbe nascere da
quell'accoppiamneto?
grassie! :-)
Ma no! Sono calcoli semplissimo che puoi fare tu in quanto è noto il
meccanismo di trasmissione delle varie mutazioni che possono essere
recessive, dominanti (come il ciuffo della tua glosterina), o recessivi
legati al sesso.
Nel tuo caso il calcolo delle probabilità dice che metà dei piccolini avrà
il ciuffetto, l'altra metà no. Ripeto, si tratta di probabilità.
Per quanto riguarda le caratteristiche morfologiche, in genere sono
determinate da fattori genetici quantitativi per cui non è possibile
adottare formule matematiche.
**** Ok, capito, grazie mille!!! :-))
Post by ross
Post by Austin
Intanto ohhi ha deposto il 4 uovo!!
Speriamo bene!! :-)
Lo spero anch'io, davvero. Vedo che hai tanta curiosità e voglia di
imparare. In bocca al lupo!
Crepi!! (povero ;-) )
La curiosità noni manca è la voglia di capire e imparare è tanta,
soprattutto perchè se "conosco" posso farli crescere e ivere meglio!! ;-)

Io ho considerato la schiusa del primo uovo intorno al 1 maggio, ha deposto
il 17 aprile...:-))

Grazie!!!
Vi aggiornerò! :-)
ross
2007-04-20 20:27:38 UTC
Post by Austin
Intanto oggi ha deposto il 4 uovo!!
Speriamo bene!! :-)
Io ho considerato la schiusa del primo uovo intorno al 1 maggio, ha
deposto il 17 aprile...:-))
Nasceranno intorno al 2 maggio. Calcola il 13° giorno dal 3° uovo :-)
Post by Austin
Grazie!!!
Vi aggiornerò! :-)
Austin
2007-04-22 13:34:35 UTC
Post by ross
Post by Austin
Intanto oggi ha deposto il 4 uovo!!
Speriamo bene!! :-)
Io ho considerato la schiusa del primo uovo intorno al 1 maggio, ha
deposto il 17 aprile...:-))
Nasceranno intorno al 2 maggio. Calcola il 13° giorno dal 3° uovo :-)
****Ok! 13° dal 3!! :-))
Io pensavo da quando inizia a covare sul serio, quindi dal 2°...quante cose
imparo, grazieeeee!! :-)
Post by ross
Post by Austin
Grazie!!!
Vi aggiornerò! :-)
invisible
2007-04-20 10:19:08 UTC
No.. il colore rosso e dato anche dalla predisposizione genetica che
non ti sto a spiegare si fanno alcuni incroci con razze diverse
bhe tra un verde e un giallo hai percentuali varie che possono
nascere tutti gialli, tutti verdi o misti a secondo da chi dominca
di piu di solito il verde e piu dominante
Post by Austin
******* Bellissimi! :-)
Ma allora il colore in parte viene dall'integratore?
Un'altra domanda, forse sciocca sorry, ma si può ipotizzare dai miei invece
cosa potrebbe venir fuori?
Quando avevo i cincillà avevo trovato un sito americano dove inserendo la
razza del cincillà padre e madre veniva fuori il calcolo matematico/genetico
delle possibilità di nascita.
Esiste qualcosa di simile per i canarini?
Grassie!! :-)
Post by Austin
Post by Austin
Si volentieri! :-)
grazie!! :-)
L'anelli c'è ma...io non li prendo mai in mano, si spaventano e non voglio
che soffrano...alla prima occasione "obbligatoria" (sperando non ci sia)
controllo l'anellino ;-)
****Visti!!
Bellissimi, complimenti!! :-)
Mi piacciono tantissimo quelli bianchi con le sfumatura arancio :-0 ma anche
quello arancio con le ali più chiare e quello scuro!!
WOW!!
Ma che belli! :-))
Io spero proprio che questa volta la covata vada a buon fine, uff...
ciao! :-)
Austin
2007-04-20 11:44:55 UTC
capito, grazie! :-)
vediamo cosa viene fuori! :-)
Post by invisible
No.. il colore rosso e dato anche dalla predisposizione genetica che
non ti sto a spiegare si fanno alcuni incroci con razze diverse
bhe tra un verde e un giallo hai percentuali varie che possono
nascere tutti gialli, tutti verdi o misti a secondo da chi dominca
di piu di solito il verde e piu dominante
Post by Austin
******* Bellissimi! :-)
Ma allora il colore in parte viene dall'integratore?
Un'altra domanda, forse sciocca sorry, ma si può ipotizzare dai miei invece
cosa potrebbe venir fuori?
Quando avevo i cincillà avevo trovato un sito americano dove inserendo la
razza del cincillà padre e madre veniva fuori il calcolo
matematico/genetico
delle possibilità di nascita.
Esiste qualcosa di simile per i canarini?
Grassie!! :-)
Post by Austin
Post by Austin
Si volentieri! :-)
grazie!! :-)
L'anelli c'è ma...io non li prendo mai in mano, si spaventano e non voglio
che soffrano...alla prima occasione "obbligatoria" (sperando non ci sia)
controllo l'anellino ;-)
****Visti!!
Bellissimi, complimenti!! :-)
Mi piacciono tantissimo quelli bianchi con le sfumatura arancio :-0 ma anche
quello arancio con le ali più chiare e quello scuro!!
WOW!!
Ma che belli! :-))
Io spero proprio che questa volta la covata vada a buon fine, uff...
ciao! :-)
invisible
2007-04-11 09:27:01 UTC
.
Post by ross
Post by invisible
e lattuga (un paio di foglie) mattina
Scusa se ti contraddico ma... è risaputo che la lattuga va usata con
parsimonia durante l'allevamento nei nidiacei. E' una verdura che può
provocare diarrea e, di conseguenza, proliferazione di colibacilli nei
poveri piccini. Certo, ha il vantaggio di essere appetibile, i piccoli
avranno l'ingluvie sempre piena ma....piena di acqua! Usala pure ma senza
esagarare e non quotidianamente. Ci sono verdure molto più indicate ma da
usare sempre senza esagerazione e dopo accurato lavaggio e asciugatura.
Mi sembra opportuno ripetere quanto consigliato nll'altro post: rivedi un
po' il tuo sistema di conduzione se continui ad avere mortalità dei
nidiacei. E comunque sospendi la somministrazione di lattuga: se hai una
colibacillosi in atto peggiori la situazione.
Guarda Ross. questo forse sara una questione di adattamento.. pero io
l'ho sempre usata e non ho mai avuto problemi anzi sono smepre ben
cresciuti la mamma fa un buon misto di lattuga e pastone certo che
la troppa lattuga fa sconvussolare le diete pero mi ha sempre dato un
buon risultato....
gaiden
2007-04-19 17:24:01 UTC
Post by Austin
Ciao a tutti!! :-)
Sono da poco entrata nel mondo dei canarini e sorgono subito i domandoni!
La coppia ha fatto 4 uova, se ne sono schiuse solo 2 e oggi, tornando a casa
dopo 2 giorni di assenza, ho visto che uno dei due piccoli è morto:-(
da cosa può dipendere il fatto che solo 2 uova si siano schiuse? le altre
perchè no?
Ora come faccio a togliere il cadaverino che è proprio sotto il piccolino?
Il piccolo superstite ha una settimana esatta, è vero che non si devono
toccare altrimenti la mamma poi li abbandona o è una leggenda metropolitana?
Grazie a chi mi risponderà, davvero non so cosa fare ma lasciarlo lì non mi
sembra opportuno...mannaggia :-(((
Grazie a tutti!!!
ciao.
consiglio una miscela composta dall'80% di scagliola bianca 18% ravizzone
rosso e 2% (circa ovviamente... l'importante è non superare il 5%)di perilla bianca

come pastone secco da mantenimento una miscuglio composto da 2/3 farina di
mais e 1/3 pangrattato (va anche benissimo la sola farina di mais). Se
vuoi strafare aggiungi un cucchiaio raso di germe di grano o di semolino

in più il "pastone Base" fatto con 1 uovo sodo ogni 100g di pastone da
mantenimento frullati assieme.

_in periodo di cove_

aggiungere un buon pastone d'allevamento come il S.Michele bianco morbido.
una volta a settimana del pastoncino ad alto contenuto proteico del
commercio 8s. michele bianco asciutto ad esempio o Dolce forno)addizionato
a dei semi di ravizzone rosso bolliti per 10 minuti.

NIENTE lattuga o verdura (al massimo aggiungine un pochino al pastone base)

mezza fetta di mela ogni 3 giorni.
ross
2007-04-19 20:54:33 UTC
Post by gaiden
consiglio una miscela composta dall'80% di scagliola bianca 18% ravizzone
rosso e 2% (circa ovviamente... l'importante è non superare il 5%)di perilla bianca
18% di ravizzone???? MADO'!
Post by gaiden
come pastone secco da mantenimento una miscuglio composto da 2/3 farina di
mais e 1/3 pangrattato (va anche benissimo la sola farina di mais).
Nel caso qualcuno non sapesse cosa significa dieta squilibrata....ecco un
esempio! Il massimo!
Post by gaiden
Se vuoi strafare aggiungi un cucchiaio raso di germe di grano o di
semolino
Ma giusto se vuoi strafare, eh! Semolino o germe di grano, la stessa cosa!
Come no!
Prova a leggere analisi chimica dei due prodotti e poi dimmi qualcosa.
Post by gaiden
in più il "pastone Base" fatto con 1 uovo sodo ogni 100g di pastone da
mantenimento frullati assieme.
_in periodo di cove_
Almeno questo...meno male!
Post by gaiden
aggiungere un buon pastone d'allevamento come il S.Michele bianco morbido.
E se non è S.Michele?
Post by gaiden
una volta a settimana del pastoncino ad alto contenuto proteico
e quali sarebbero?
Post by gaiden
del
commercio 8s. michele bianco asciutto ad esempio o Dolce forno)addizionato
Post by gaiden
a dei semi di ravizzone rosso bolliti per 10 minuti.
Bel casinaro che sei!
Post by gaiden
NIENTE lattuga o verdura (al massimo aggiungine un pochino al pastone base)
mezza fetta di mela ogni 3 giorni.
Se la do ogni due giorni che succede?

Scusa l'ironia, ma qui c'è gente che vuole imparare qualcosa e interventi
come i tuoi possono quanto meno disorientare.
Ciao
gaiden
2007-04-19 22:21:06 UTC
Post by ross
Post by gaiden
consiglio una miscela composta dall'80% di scagliola bianca 18% ravizzone
rosso e 2% (circa ovviamente... l'importante è non superare il 5%)di perilla bianca
18% di ravizzone???? MADO'!
Post by gaiden
come pastone secco da mantenimento una miscuglio composto da 2/3 farina di
mais e 1/3 pangrattato (va anche benissimo la sola farina di mais).
Nel caso qualcuno non sapesse cosa significa dieta squilibrata....ecco un
esempio! Il massimo!
Post by gaiden
Se vuoi strafare aggiungi un cucchiaio raso di germe di grano o di
semolino
Ma giusto se vuoi strafare, eh! Semolino o germe di grano, la stessa cosa!
Come no!
Prova a leggere analisi chimica dei due prodotti e poi dimmi qualcosa.
Post by gaiden
in più il "pastone Base" fatto con 1 uovo sodo ogni 100g di pastone da
mantenimento frullati assieme.
_in periodo di cove_
Almeno questo...meno male!
Post by gaiden
aggiungere un buon pastone d'allevamento come il S.Michele bianco morbido.
E se non è S.Michele?
Post by gaiden
una volta a settimana del pastoncino ad alto contenuto proteico
e quali sarebbero?
Post by gaiden
del
commercio 8s. michele bianco asciutto ad esempio o Dolce forno)addizionato
Post by gaiden
a dei semi di ravizzone rosso bolliti per 10 minuti.
Bel casinaro che sei!
Post by gaiden
NIENTE lattuga o verdura (al massimo aggiungine un pochino al pastone base)
mezza fetta di mela ogni 3 giorni.
Se la do ogni due giorni che succede?
Scusa l'ironia, ma qui c'è gente che vuole imparare qualcosa e interventi
come i tuoi possono quanto meno disorientare.
Ciao
bo, io sto seguendo i suggerimenti di "canaricoltura" di Zingoni... finora
non ho avuto problemi..
gaiden
2007-04-19 22:22:43 UTC
Post by ross
Post by gaiden
consiglio una miscela composta dall'80% di scagliola bianca 18% ravizzone
rosso e 2% (circa ovviamente... l'importante è non superare il 5%)di perilla bianca
18% di ravizzone???? MADO'!
Post by gaiden
come pastone secco da mantenimento una miscuglio composto da 2/3 farina di
mais e 1/3 pangrattato (va anche benissimo la sola farina di mais).
Nel caso qualcuno non sapesse cosa significa dieta squilibrata....ecco un
esempio! Il massimo!
Post by gaiden
Se vuoi strafare aggiungi un cucchiaio raso di germe di grano o di
semolino
Ma giusto se vuoi strafare, eh! Semolino o germe di grano, la stessa cosa!
Come no!
Prova a leggere analisi chimica dei due prodotti e poi dimmi qualcosa.
Post by gaiden
in più il "pastone Base" fatto con 1 uovo sodo ogni 100g di pastone da
mantenimento frullati assieme.
_in periodo di cove_
Almeno questo...meno male!
Post by gaiden
aggiungere un buon pastone d'allevamento come il S.Michele bianco morbido.
E se non è S.Michele?
Post by gaiden
una volta a settimana del pastoncino ad alto contenuto proteico
e quali sarebbero?
Post by gaiden
del
commercio 8s. michele bianco asciutto ad esempio o Dolce forno)addizionato
Post by gaiden
a dei semi di ravizzone rosso bolliti per 10 minuti.
Bel casinaro che sei!
Post by gaiden
NIENTE lattuga o verdura (al massimo aggiungine un pochino al pastone base)
mezza fetta di mela ogni 3 giorni.
Se la do ogni due giorni che succede?
Scusa l'ironia, ma qui c'è gente che vuole imparare qualcosa e interventi
come i tuoi possono quanto meno disorientare.
Ciao
bo, io sto seguendo i suggerimenti di "canaricoltura" di Zingoni... finora
non ho avuto problemi..
ah, a prosposito di diete variegate:
http://www.hobbyuccelli.it/community/forum/viewtopic.php?t=1853&start=0&sid=ae8a5ad5e93fd9b9a7ea1fe859d62e32
ross
2007-04-20 09:49:34 UTC
Post by gaiden
bo, io sto seguendo i suggerimenti di "canaricoltura" di Zingoni... finora
non ho avuto problemi..
Ti consiglio di rileggere per bene il testo di Zingoni, soprattutto il
dettagliato capitolo dedicato all'alimentazione. Costui fa una netta
distinzione tra pastoncini di allevamento e pastoncini di mantenimento.
Questi ultimi vanno somministrati nel periodo compreso tra la fine della
muta e l'inizio della preparazione alle cove. In tale periodo i pionieri
della canaricoltura somministravano, oltre ai semi, farina di mais. Inutile
fare una disquisizione sulle caratteristiche del mais, ma basta fare una
piccola ricerca per rendersi conto che da sola è assolutamente insufficiente
nel periodo in cui i canarini hanno maggior bisogno di proteine e,
soprattutto, di proteine nobili. Sia chiaro che il valore nutritivo dell'intruglio
che fornisci ai tuoi canarini è inferiore a quello delle più scadenti
miscele. Tanto vale somministrare solo una buona miscela. Nel periodo di
mantenimenti i canarini devono essere comunque correttamente alimentati, non
sottoalimentati. Tralascio le questioni relative alle condizioni climatiche
in cui vengono a trovarsi e il conseguente regime alimentare.

Zingoni non mette sullo stesso piano semolino e germe di grano ma fa una
approfondita disquisizione dalla quale si evince immediatamente la
differenza qualitativa tra i due prodotti.

Quanto alla miscela, ribadisco la mia contrarietà. Tra l'altro in commercio
esistono tante ditte che forniscono miscele semplici e ottime. I prezzi sono
spesso ingiustificatamente molto differenti. Per un sacco di miscela (ideale
e usata dai veri allevatori) a base di scagliola, niger, lino, perilla e
canapuccia ci sono differenze ingiustificate anche di 5-6 euro. Comprate
quella che costa meno. I semi più "belli a vedersi" sono quello che hanno
subito più trattamenti a base si sostanze chimiche. Diffidate! (ovviamente
non voglio fare pubblicità gratuita a nessuno né denigrare talune ditte).
Post by gaiden
http://www.hobbyuccelli.it/community/forum/viewtopic.php?t=1853&start=0&sid=ae8a5ad5e93fd9b9a7ea1fe859d62e32
Beh...che dire..c'è gente che si complica la vita e, evidentemente, non ha
altro a cui pensare. L'allevamento degli uccellini diventa un fattore
ansiogeno invece di essere gioia e relax. E poi...poveri uccellini. In un
n.g. ho trovato persino un tipo che consigliava l'uso del tonno come
componente dei pastoncini!!! . Ricorda che qui c'è gente che si trova tra le
mani una coppia di canarini e non sa come accudirli. Tanti interventi di
tanti Azzeccagarbugli non fanno altro che disorientarli e scoraggiarli.
La semplicità è la regola principale.
Austin chiede consigli per avere la gioia di vedere i suoi canarini
riprodursi con successo. Credo che abbia bisogno di una dritta semplice ed
efficace. Nulla di più.
gaiden
2007-04-20 11:02:37 UTC
Post by ross
Post by gaiden
bo, io sto seguendo i suggerimenti di "canaricoltura" di Zingoni... finora
non ho avuto problemi..
Ti consiglio di rileggere per bene il testo di Zingoni, soprattutto il
dettagliato capitolo dedicato all'alimentazione. Costui fa una netta
distinzione tra pastoncini di allevamento e pastoncini di mantenimento.
Questi ultimi vanno somministrati nel periodo compreso tra la fine della
muta e l'inizio della preparazione alle cove. In tale periodo i pionieri
della canaricoltura somministravano, oltre ai semi, farina di mais. Inutile
fare una disquisizione sulle caratteristiche del mais, ma basta fare una
piccola ricerca per rendersi conto che da sola è assolutamente insufficiente
nel periodo in cui i canarini hanno maggior bisogno di proteine e,
soprattutto, di proteine nobili. Sia chiaro che il valore nutritivo dell'intruglio
che fornisci ai tuoi canarini è inferiore a quello delle più scadenti
miscele. Tanto vale somministrare solo una buona miscela. Nel periodo di
mantenimenti i canarini devono essere comunque correttamente alimentati, non
sottoalimentati. Tralascio le questioni relative alle condizioni climatiche
in cui vengono a trovarsi e il conseguente regime alimentare.
Zingoni non mette sullo stesso piano semolino e germe di grano ma fa una
approfondita disquisizione dalla quale si evince immediatamente la
differenza qualitativa tra i due prodotti.
Quanto alla miscela, ribadisco la mia contrarietà. Tra l'altro in commercio
esistono tante ditte che forniscono miscele semplici e ottime. I prezzi sono
spesso ingiustificatamente molto differenti. Per un sacco di miscela (ideale
e usata dai veri allevatori) a base di scagliola, niger, lino, perilla e
canapuccia ci sono differenze ingiustificate anche di 5-6 euro. Comprate
quella che costa meno. I semi più "belli a vedersi" sono quello che hanno
subito più trattamenti a base si sostanze chimiche. Diffidate! (ovviamente
non voglio fare pubblicità gratuita a nessuno né denigrare talune ditte).
Post by gaiden
http://www.hobbyuccelli.it/community/forum/viewtopic.php?t=1853&start=0&sid=ae8a5ad5e93fd9b9a7ea1fe859d62e32
Beh...che dire..c'è gente che si complica la vita e, evidentemente, non ha
altro a cui pensare. L'allevamento degli uccellini diventa un fattore
ansiogeno invece di essere gioia e relax. E poi...poveri uccellini. In un
n.g. ho trovato persino un tipo che consigliava l'uso del tonno come
componente dei pastoncini!!! . Ricorda che qui c'è gente che si trova tra le
mani una coppia di canarini e non sa come accudirli. Tanti interventi di
tanti Azzeccagarbugli non fanno altro che disorientarli e scoraggiarli.
La semplicità è la regola principale.
Austin chiede consigli per avere la gioia di vedere i suoi canarini
riprodursi con successo. Credo che abbia bisogno di una dritta semplice ed
efficace.
azz.. adesso sono in confusione...
io pensavo di fare meglio così! cioè, meno cose ci meno, meno rischi si
corrono!
per la miscela però non capisco.. ho conosciuto tantissima gente che
alleva con SOLA scagliola (e alle mostre espone soggetti da 90 e più
punti)
il pastone: a parte il periodo delle cove in cui aggiungo il S.michele
morbido e quello coi semi bolliti, il resto dell'anno dò il secco più
quello base con l'uovo: non ho capito se è troppo o troppo poco :-)
ross
2007-04-20 14:22:36 UTC
Post by gaiden
azz.. adesso sono in confusione...
io pensavo di fare meglio così! cioè, meno cose ci meno, meno rischi si
corrono!
Guarda, quel mix pane-farina di mais è del tutto inutile e nel periodo
riproduttivo è addirittura dannoso perché è fattore di squilibrio della
dieta. Fornisci tanti carboidrati, le vitamine del mais, ma una percentuale
di proteine molto bassa e carenti di aminoacidi essenziali. Se vuoi
somministrarla nel periodo di riposo fa pure, ma non è di alcun giovamento.
Post by gaiden
per la miscela però non capisco.. ho conosciuto tantissima gente che
alleva con SOLA scagliola (e alle mostre espone soggetti da 90 e più
punti)
Non è una novità e non c'è nulla di cui stupirsi. Di certo un canarino non
può vivere di sola scagliola, ma se oltre a questo seme si fornisce un
ottimo pastone, non ci sono problemi. Poi magari una sapiente e accorto uso
di alimenti vegetali può completare una dieta già di per sé buona. Molte
specie delicate le allevo così.
Sono contrario a un uso eagerato del ravizzone, a meno che non si allevino
razze da canto. Le migliori miscele non lo contengono. Usalo pure bollito
per la preparazione del tuo pastoncinoin quanto la bollitura lo rende più
digeribile e neutralizze sostanze che diventano nocive se assunte in gran
quantità.
Post by gaiden
il pastone: a parte il periodo delle cove in cui aggiungo il S.michele
morbido e quello coi semi bolliti, il resto dell'anno dò il secco più
quello base con l'uovo: non ho capito se è troppo o troppo poco :-)
Fai bene a lasciare a disposizione il pastoncino tal quale, morbido o secco
che sia. Ma la farina di erba medica (ottima) in esso contenuto non ti
provoca effetti di doratura nei giallo mosaico?
Durante le cove va bene l'aggiunta di semi bolliti e/o uovo. Vedi, lo
ripeto, le formule di pastoncino sono infinite, ma l'importante è che
questo, oltre ad essere di ottima qualità, sia appetibile alle nutrici che a
loro volta lo somministreranno ai nidiacei. A che serve un pastone
eccezionale da punto di vista nutritivo se poi gli uccellini non lo
mangiano? Ogni allevatore ha la sua formula magica! :-) Poi diventa anche
una questione di abitudine, nel senso che gli uccelli imparano a mangiare in
gran quantità anche pastoncini che non sono molto appetibili.
Non preoccuparti di somministrare uovo nei periodi in cui non ci sono
nidiacei. Tra l'altro non hai il problema di sostituire spesso un alimento
facilmente deteriorabile. E poi c'è sempre il problema dell'inquinamento del
lipocromo dei tuoi gialli. I mangimi delle galline ovaiole contengono
colaranti come la cantaxantina (che si usa per colorare i canarini a fattore
rosso miscelato ad altri coloranti) per colorare il tuorlo delle uova. In
questo modo il colorante viene assunto e sintetizzato dai tuoi canarini che
risentino dell'effetto doratura che viene penalizzato in sede di giudizio.
Ci sono comunque delle uova che non contengono coloranti. Le trovi in
qualche supermercato. Sono decisamente bruttine a vedersi in quanto il
tuorlo è di un colore giallo molto pallido.
gaiden
2007-04-20 15:26:03 UTC
Post by ross
Guarda, quel mix pane-farina di mais è del tutto inutile e nel periodo
riproduttivo è addirittura dannoso perché è fattore di squilibrio della
dieta. Fornisci tanti carboidrati, le vitamine del mais, ma una percentuale
di proteine molto bassa e carenti di aminoacidi essenziali. Se vuoi
somministrarla nel periodo di riposo fa pure, ma non è di alcun giovamento.
io credevo che fosse questo il pastoncino di mantenimento consigliato dal
Zingoni "andrebbe benissimo la sola farina di mais che ha il solo
difetto di costar troppo poco..." (cit.)
Post by ross
Non è una novità e non c'è nulla di cui stupirsi. Di certo un
canarino non può vivere di sola scagliola, ma se oltre a questo seme si
fornisce un ottimo pastone, non ci sono problemi. Poi magari una
sapiente e accorto uso di alimenti vegetali può completare una dieta
già di per sé buona. Molte specie delicate le allevo così.
Sono contrario a un uso eagerato del ravizzone, a meno che non si allevino
razze da canto. Le migliori miscele non lo contengono. Usalo pure
bollito per la preparazione del tuo pastoncinoin quanto la bollitura lo
rende più digeribile e neutralizze sostanze che diventano nocive se
assunte in gran quantità.
quindi le tue rimostranze sono per il ravizzone non per la miscela che ti
sembrava povera
Post by ross
Fai bene a lasciare a disposizione il pastoncino tal quale, morbido o
secco che sia. Ma la farina di erba medica (ottima) in esso contenuto
non ti provoca effetti di doratura nei giallo mosaico?
la farina di erba medica è contenuta in quello secco suppongo (quello che
profuma un pò di menta..) per la doratura non ti so dire perchè
ho iniziato a usarlo da pochi mesi.. vedremo i pulli come vengono
su dopo la muta.. (cmq i giallo mosaico sono secondari per me..ma
piacciono a mia sorella!)
Post by ross
Durante le cove
va bene l'aggiunta di semi bolliti e/o uovo. Vedi, lo ripeto, le formule
di pastoncino sono infinite, ma l'importante è che questo, oltre ad
essere di ottima qualità, sia appetibile alle nutrici che a loro volta
lo somministreranno ai nidiacei. A che serve un pastone eccezionale da
punto di vista nutritivo se poi gli uccellini non lo mangiano? Ogni
allevatore ha la sua formula magica! :-) Poi diventa anche una questione
di abitudine, nel senso che gli uccelli imparano a mangiare in gran
quantità anche pastoncini che non sono molto appetibili. Non
preoccuparti di somministrare uovo nei periodi in cui non ci sono
nidiacei. Tra l'altro non hai il problema di sostituire spesso un
alimento facilmente deteriorabile. E poi c'è sempre il problema
dell'inquinamento del lipocromo dei tuoi gialli.
ecco, questa è una cosa sulla quale ho riflettuto forse troppo tardi.. i
carotenoidi contenuti nel tuorlo.. prima di mischiarlo col misto
mais-pangrattato somministravo l'uovo sodo tal quale (primi giorni di
vita dei pulli).. adesso ho il sospetto che remiganti e timoniere non
siano venute su con quel bel bianco dei genitori... e questa sensazione
ce l'ho pure per i rosso mosaico
Post by ross
I mangimi delle galline
ovaiole contengono colaranti come la cantaxantina (che si usa per
colorare i canarini a fattore rosso miscelato ad altri coloranti) per
colorare il tuorlo delle uova. In questo modo il colorante viene assunto
e sintetizzato dai tuoi canarini che risentino dell'effetto doratura che
viene penalizzato in sede di giudizio. Ci sono comunque delle uova che
non contengono coloranti. Le trovi in qualche supermercato. Sono
decisamente bruttine a vedersi in quanto il tuorlo è di un colore
giallo molto pallido.
per concludere.. che dovrei dare da mangiare ai miei canarini??
credevo di avere le idee chiare da un mese a questa parte (da quando ho
"canaricoltura" per intenderci) ma ora sono di nuovo nel caos...
Austin
2007-04-20 16:36:59 UTC
Interessantissimo questo thread, grazie dei vostri scambi di informazioni!!
:-)
Post by gaiden
Post by ross
Guarda, quel mix pane-farina di mais è del tutto inutile e nel periodo
riproduttivo è addirittura dannoso perché è fattore di squilibrio della
dieta. Fornisci tanti carboidrati, le vitamine del mais, ma una percentuale
di proteine molto bassa e carenti di aminoacidi essenziali. Se vuoi
somministrarla nel periodo di riposo fa pure, ma non è di alcun giovamento.
io credevo che fosse questo il pastoncino di mantenimento consigliato dal
Zingoni "andrebbe benissimo la sola farina di mais che ha il solo
difetto di costar troppo poco..." (cit.)
Post by ross
Non è una novità e non c'è nulla di cui stupirsi. Di certo un
canarino non può vivere di sola scagliola, ma se oltre a questo seme si
fornisce un ottimo pastone, non ci sono problemi. Poi magari una
sapiente e accorto uso di alimenti vegetali può completare una dieta
già di per sé buona. Molte specie delicate le allevo così.
Sono contrario a un uso eagerato del ravizzone, a meno che non si allevino
razze da canto. Le migliori miscele non lo contengono. Usalo pure
bollito per la preparazione del tuo pastoncinoin quanto la bollitura lo
rende più digeribile e neutralizze sostanze che diventano nocive se
assunte in gran quantità.
quindi le tue rimostranze sono per il ravizzone non per la miscela che ti
sembrava povera
Post by ross
Fai bene a lasciare a disposizione il pastoncino tal quale, morbido o
secco che sia. Ma la farina di erba medica (ottima) in esso contenuto
non ti provoca effetti di doratura nei giallo mosaico?
la farina di erba medica è contenuta in quello secco suppongo (quello che
profuma un pò di menta..) per la doratura non ti so dire perchè
ho iniziato a usarlo da pochi mesi.. vedremo i pulli come vengono
su dopo la muta.. (cmq i giallo mosaico sono secondari per me..ma
piacciono a mia sorella!)
Post by ross
Durante le cove
va bene l'aggiunta di semi bolliti e/o uovo. Vedi, lo ripeto, le formule
di pastoncino sono infinite, ma l'importante è che questo, oltre ad
essere di ottima qualità, sia appetibile alle nutrici che a loro volta
lo somministreranno ai nidiacei. A che serve un pastone eccezionale da
punto di vista nutritivo se poi gli uccellini non lo mangiano? Ogni
allevatore ha la sua formula magica! :-) Poi diventa anche una questione
di abitudine, nel senso che gli uccelli imparano a mangiare in gran
quantità anche pastoncini che non sono molto appetibili. Non
preoccuparti di somministrare uovo nei periodi in cui non ci sono
nidiacei. Tra l'altro non hai il problema di sostituire spesso un
alimento facilmente deteriorabile. E poi c'è sempre il problema
dell'inquinamento del lipocromo dei tuoi gialli.
ecco, questa è una cosa sulla quale ho riflettuto forse troppo tardi.. i
carotenoidi contenuti nel tuorlo.. prima di mischiarlo col misto
mais-pangrattato somministravo l'uovo sodo tal quale (primi giorni di
vita dei pulli).. adesso ho il sospetto che remiganti e timoniere non
siano venute su con quel bel bianco dei genitori... e questa sensazione
ce l'ho pure per i rosso mosaico
Post by ross
I mangimi delle galline
ovaiole contengono colaranti come la cantaxantina (che si usa per
colorare i canarini a fattore rosso miscelato ad altri coloranti) per
colorare il tuorlo delle uova. In questo modo il colorante viene assunto
e sintetizzato dai tuoi canarini che risentino dell'effetto doratura che
viene penalizzato in sede di giudizio. Ci sono comunque delle uova che
non contengono coloranti. Le trovi in qualche supermercato. Sono
decisamente bruttine a vedersi in quanto il tuorlo è di un colore
giallo molto pallido.
per concludere.. che dovrei dare da mangiare ai miei canarini??
credevo di avere le idee chiare da un mese a questa parte (da quando ho
"canaricoltura" per intenderci) ma ora sono di nuovo nel caos...
ross
2007-04-20 20:23:16 UTC
Post by gaiden
Post by ross
Guarda, quel mix pane-farina di mais è del tutto inutile e nel periodo
riproduttivo è addirittura dannoso perché è fattore di squilibrio della
dieta. Fornisci tanti carboidrati, le vitamine del mais, ma una percentuale
di proteine molto bassa e carenti di aminoacidi essenziali. Se vuoi
somministrarla nel periodo di riposo fa pure, ma non è di alcun giovamento.
io credevo che fosse questo il pastoncino di mantenimento consigliato dal
Zingoni "andrebbe benissimo la sola farina di mais che ha il solo
difetto di costar troppo poco..." (cit.)
Se rapportata a tante porcherie (molto appetibili per i canarini) vendute
come "pastoncino fortificante" "pastoncino d'allevamento" etc etc., e dalle
informazioni rileviamo che hanno il 10% di proteine, Il 10% di grassi e il
10% di umidità è molto, ma molto meglio usare solo farina di mais.
Post by gaiden
Post by ross
Non è una novità e non c'è nulla di cui stupirsi. Di certo un
canarino non può vivere di sola scagliola, ma se oltre a questo seme si
fornisce un ottimo pastone, non ci sono problemi. Poi magari una
sapiente e accorto uso di alimenti vegetali può completare una dieta
già di per sé buona. Molte specie delicate le allevo così.
Sono contrario a un uso eagerato del ravizzone, a meno che non si allevino
razze da canto. Le migliori miscele non lo contengono. Usalo pure
bollito per la preparazione del tuo pastoncinoin quanto la bollitura lo
rende più digeribile e neutralizze sostanze che diventano nocive se
assunte in gran quantità.
quindi le tue rimostranze sono per il ravizzone non per la miscela che ti
sembrava povera
Infatti
Post by gaiden
Post by ross
Fai bene a lasciare a disposizione il pastoncino tal quale, morbido o
secco che sia. Ma la farina di erba medica (ottima) in esso contenuto
non ti provoca effetti di doratura nei giallo mosaico?
la farina di erba medica è contenuta in quello secco suppongo (quello che
profuma un pò di menta..) per la doratura non ti so dire perchè
ho iniziato a usarlo da pochi mesi.. vedremo i pulli come vengono
su dopo la muta.. (cmq i giallo mosaico sono secondari per me..ma
piacciono a mia sorella!)
Post by ross
Durante le cove
va bene l'aggiunta di semi bolliti e/o uovo. Vedi, lo ripeto, le formule
di pastoncino sono infinite, ma l'importante è che questo, oltre ad
essere di ottima qualità, sia appetibile alle nutrici che a loro volta
lo somministreranno ai nidiacei. A che serve un pastone eccezionale da
punto di vista nutritivo se poi gli uccellini non lo mangiano? Ogni
allevatore ha la sua formula magica! :-) Poi diventa anche una questione
di abitudine, nel senso che gli uccelli imparano a mangiare in gran
quantità anche pastoncini che non sono molto appetibili. Non
preoccuparti di somministrare uovo nei periodi in cui non ci sono
nidiacei. Tra l'altro non hai il problema di sostituire spesso un
alimento facilmente deteriorabile. E poi c'è sempre il problema
dell'inquinamento del lipocromo dei tuoi gialli.
ecco, questa è una cosa sulla quale ho riflettuto forse troppo tardi.. i
carotenoidi contenuti nel tuorlo.. prima di mischiarlo col misto
mais-pangrattato somministravo l'uovo sodo tal quale (primi giorni di
vita dei pulli).. adesso ho il sospetto che remiganti e timoniere non
siano venute su con quel bel bianco dei genitori... e questa sensazione
ce l'ho pure per i rosso mosaico
Remiganti e timoniere dei rosso mosaico in genere sono pigmentate per una
questione ereditaria, di selezione. Certo, un'alimentazione colorante
influisce sulla pigmentazione ma è difficile dirti quanto possano influire
le uova con colaranti somministrate in età da nido. Bisognerebbe fare dei
test con gruppo di controllo.
Post by gaiden
Post by ross
I mangimi delle galline
ovaiole contengono colaranti come la cantaxantina (che si usa per
colorare i canarini a fattore rosso miscelato ad altri coloranti) per
colorare il tuorlo delle uova. In questo modo il colorante viene assunto
e sintetizzato dai tuoi canarini che risentino dell'effetto doratura che
viene penalizzato in sede di giudizio. Ci sono comunque delle uova che
non contengono coloranti. Le trovi in qualche supermercato. Sono
decisamente bruttine a vedersi in quanto il tuorlo è di un colore
giallo molto pallido.
per concludere.. che dovrei dare da mangiare ai miei canarini??
credevo di avere le idee chiare da un mese a questa parte (da quando ho
"canaricoltura" per intenderci) ma ora sono di nuovo nel caos...
Ma dai! Niente caos! Non mi pare che l'erba medica possa colorare le
remiganti nei pulli. Può solo creare effetto doratura nel piumaggio in
soggetti predisposti (i gialli mosaico, in genere, lo sono in quanto
discendenti dai rossi). Ai rossi può solo far bene. Quanto alle uova, ti
ripeto, cerca nei supermercati o nei centri commerciali quelle senza
coloranti. Credo che ci sia una marca denominata Ovito o qualcosa del
genere.
Per i canarini in riproduzione sono sufficienti 2 o 3 mangiatoie a seconda
che abbiano nidiacei o meno: una con la miscela, una col pastone secco,
l'altra col pastone per i nidiacei composto da pastoncino secco e inumidito
con quello che ogni allevatore sa, anche a seconda della base impiegata
(uovo, semi cotti, semi germogliati, yogourt o anche semplicemente acqua
come fanno alcuni, ma non io). E' così complicato?
I libri servono, devono essere una guida, un'occasione di confronto, ma non
bastano. E' l'esperienza che fa un buon ornicoltore. Ci vuole molta pazienza
per farsela, vero, ma i risultati positivi si ottengono subito se si fanno
le cose semplici e se non ci si fa prendere dall'ansia di starfare e di
ottenere tutto subito.
robin
2007-04-19 21:57:10 UTC
Della serie "il caffè della Peppina"

Hai provato mai con la coda alla vaccinara?
Post by gaiden
Post by Austin
Ciao a tutti!! :-)
Sono da poco entrata nel mondo dei canarini e sorgono subito i domandoni!
La coppia ha fatto 4 uova, se ne sono schiuse solo 2 e oggi, tornando a casa
dopo 2 giorni di assenza, ho visto che uno dei due piccoli è morto:-(
da cosa può dipendere il fatto che solo 2 uova si siano schiuse? le altre
perchè no?
Ora come faccio a togliere il cadaverino che è proprio sotto il piccolino?
Il piccolo superstite ha una settimana esatta, è vero che non si devono
toccare altrimenti la mamma poi li abbandona o è una leggenda metropolitana?
Grazie a chi mi risponderà, davvero non so cosa fare ma lasciarlo lì non mi
sembra opportuno...mannaggia :-(((
Grazie a tutti!!!
ciao.
consiglio una miscela composta dall'80% di scagliola bianca 18% ravizzone
rosso e 2% (circa ovviamente... l'importante è non superare il 5%)di perilla bianca
come pastone secco da mantenimento una miscuglio composto da 2/3 farina di
mais e 1/3 pangrattato (va anche benissimo la sola farina di mais). Se
vuoi strafare aggiungi un cucchiaio raso di germe di grano o di semolino
in più il "pastone Base" fatto con 1 uovo sodo ogni 100g di pastone da
mantenimento frullati assieme.
_in periodo di cove_
aggiungere un buon pastone d'allevamento come il S.Michele bianco morbido.
una volta a settimana del pastoncino ad alto contenuto proteico del
commercio 8s. michele bianco asciutto ad esempio o Dolce forno)addizionato
a dei semi di ravizzone rosso bolliti per 10 minuti.
NIENTE lattuga o verdura (al massimo aggiungine un pochino al pastone base)
mezza fetta di mela ogni 3 giorni.
Austin
2007-04-20 11:47:43 UTC
Grazie mille! :-)
Post by gaiden
Post by Austin
Ciao a tutti!! :-)
Sono da poco entrata nel mondo dei canarini e sorgono subito i domandoni!
La coppia ha fatto 4 uova, se ne sono schiuse solo 2 e oggi, tornando a casa
dopo 2 giorni di assenza, ho visto che uno dei due piccoli è morto:-(
da cosa può dipendere il fatto che solo 2 uova si siano schiuse? le altre
perchè no?
Ora come faccio a togliere il cadaverino che è proprio sotto il piccolino?
Il piccolo superstite ha una settimana esatta, è vero che non si devono
toccare altrimenti la mamma poi li abbandona o è una leggenda metropolitana?
Grazie a chi mi risponderà, davvero non so cosa fare ma lasciarlo lì non mi
sembra opportuno...mannaggia :-(((
Grazie a tutti!!!
ciao.
consiglio una miscela composta dall'80% di scagliola bianca 18% ravizzone
rosso e 2% (circa ovviamente... l'importante è non superare il 5%)di perilla bianca
come pastone secco da mantenimento una miscuglio composto da 2/3 farina di
mais e 1/3 pangrattato (va anche benissimo la sola farina di mais). Se
vuoi strafare aggiungi un cucchiaio raso di germe di grano o di semolino
in più il "pastone Base" fatto con 1 uovo sodo ogni 100g di pastone da
mantenimento frullati assieme.
_in periodo di cove_
aggiungere un buon pastone d'allevamento come il S.Michele bianco morbido.
una volta a settimana del pastoncino ad alto contenuto proteico del
commercio 8s. michele bianco asciutto ad esempio o Dolce forno)addizionato
a dei semi di ravizzone rosso bolliti per 10 minuti.
NIENTE lattuga o verdura (al massimo aggiungine un pochino al pastone base)
mezza fetta di mela ogni 3 giorni.
Austin
2007-04-23 12:05:01 UTC
ieri mi è venuto uin altro dubbio,'naggia! :-)
Io tengo la gabbietta fuori (anche se in posto riparato) e la sera li metto
dentro e li copro però in estate, in genere, li lascio fuori anche la notte.
Adesso le temperature sono di certo estive, almeno a Roma, ma col fatto che
sta covando posso comunque lasciarli fuori o conviene tirarli dentro la
sera?
Grassie!! :-)
Post by Austin
Ciao a tutti!! :-)
Sono da poco entrata nel mondo dei canarini e sorgono subito i domandoni!
La coppia ha fatto 4 uova, se ne sono schiuse solo 2 e oggi, tornando a
casa dopo 2 giorni di assenza, ho visto che uno dei due piccoli è morto:-(
da cosa può dipendere il fatto che solo 2 uova si siano schiuse? le altre
perchè no?
Ora come faccio a togliere il cadaverino che è proprio sotto il piccolino?
Il piccolo superstite ha una settimana esatta, è vero che non si devono
toccare altrimenti la mamma poi li abbandona o è una leggenda
metropolitana?
Grazie a chi mi risponderà, davvero non so cosa fare ma lasciarlo lì non
mi sembra opportuno...mannaggia :-(((
Grazie a tutti!!!
ross
2007-04-23 20:09:57 UTC
Post by Austin
ieri mi è venuto uin altro dubbio,'naggia! :-)
Io tengo la gabbietta fuori (anche se in posto riparato) e la sera li
metto dentro e li copro però in estate, in genere, li lascio fuori anche
la notte.
Adesso le temperature sono di certo estive, almeno a Roma, ma col fatto
che sta covando posso comunque lasciarli fuori o conviene tirarli dentro
la sera?
Grassie!! :-)
Ehm....e con tutti questi spostamenti la femmina rimane sul nido a covare?
Che fenomeno!
Guarda che i canarini hanno bisogno di tranquillità durante la cova. Occorre
trovare un posto e lasciarli lì in santa pace, almeno fino a quando i
piccoli non sono ben impiumati, quando cioè diminuiscono le probabilità di
abbandono della covata.
Per il resto possono anche restare giorno e notte fuori al balcone, purché
riparati da correnti, sole diretto e incursioni assassine di gazze e altri
corvidi.
Austin
2007-04-24 06:23:07 UTC
Post by ross
Post by Austin
ieri mi è venuto uin altro dubbio,'naggia! :-)
Io tengo la gabbietta fuori (anche se in posto riparato) e la sera li
metto dentro e li copro però in estate, in genere, li lascio fuori anche
la notte.
Adesso le temperature sono di certo estive, almeno a Roma, ma col fatto
che sta covando posso comunque lasciarli fuori o conviene tirarli dentro
la sera?
Grassie!! :-)
Ehm....e con tutti questi spostamenti la femmina rimane sul nido a covare?
Che fenomeno!
Guarda che i canarini hanno bisogno di tranquillità durante la cova.
Occorre trovare un posto e lasciarli lì in santa pace, almeno fino a
quando i piccoli non sono ben impiumati, quando cioè diminuiscono le
probabilità di abbandono della covata.
Per il resto possono anche restare giorno e notte fuori al balcone, purché
riparati da correnti, sole diretto e incursioni assassine di gazze e altri
corvidi.
Ah! Si!
Lei non si muove assolutamente!!
E' una brava mamma!! :-)
Non ha assolutamente paura, a differenza del maschio, lei quasi mi saliva
sul braccio quando non covava e mettevo la mano dentro pre prendere la
mangiatoia o altro...
Comunque allora li lascio fuori e magari la sera li copro.
Sono in balcone e non ho gatti, ho solo 3 cani che per fortuna non si
arrampicano ;-), sono in posizione ben protetta dal sole e dalle correnti
d'aria.
Ancora una volta grazie!! :-)
Non vedo l'ora che nascano, crescano e poi mostrarvi le foto dei piccoli
campioncini piumati! :-)
ross
2007-04-24 08:22:11 UTC
Post by Austin
Ah! Si!
Lei non si muove assolutamente!!
E' una brava mamma!! :-)
Non ha assolutamente paura, a differenza del maschio, lei quasi mi saliva
sul braccio quando non covava e mettevo la mano dentro pre prendere la
mangiatoia o altro...
Comunque allora li lascio fuori e magari la sera li copro.
E' opportuno che abbiano il loro posto fisso durante la cova. Non spostarli
più. Fa solo attenzione a eventuali fughe durante le operazioni di pulizia
della gabbia.
Post by Austin
Sono in balcone e non ho gatti, ho solo 3 cani che per fortuna non si
arrampicano ;-), sono in posizione ben protetta dal sole e dalle correnti
d'aria.
Sul balcone il pericolo principale sono i corvidi e i rapaci notturni
(questi ultimi un po' meno). Riescono ad afferrarli e a mangiarli piano
piano lasciando solo la testolina. Per precauzione cerca di creare un
sistema di protezione con della rete supplementare intorno alla gabbia o,
comunque di creare una barriera.
Post by Austin
Ancora una volta grazie!! :-)
Non vedo l'ora che nascano, crescano e poi mostrarvi le foto dei piccoli
campioncini piumati! :-)
Austin
2007-04-24 14:32:32 UTC
Post by ross
Post by Austin
Ah! Si!
Lei non si muove assolutamente!!
E' una brava mamma!! :-)
Non ha assolutamente paura, a differenza del maschio, lei quasi mi saliva
sul braccio quando non covava e mettevo la mano dentro pre prendere la
mangiatoia o altro...
Comunque allora li lascio fuori e magari la sera li copro.
E' opportuno che abbiano il loro posto fisso durante la cova. Non
spostarli più. Fa solo attenzione a eventuali fughe durante le operazioni
di pulizia della gabbia.
***Ok, li lascio fuori tranquilli allora.
Magari per il ambio gabbia li porto dentro però ;-) non sono mai scappati
ma...non si sa mai.
Post by ross
Post by Austin
Sono in balcone e non ho gatti, ho solo 3 cani che per fortuna non si
arrampicano ;-), sono in posizione ben protetta dal sole e dalle correnti
d'aria.
Sul balcone il pericolo principale sono i corvidi e i rapaci notturni
(questi ultimi un po' meno). Riescono ad afferrarli e a mangiarli piano
piano lasciando solo la testolina. Per precauzione cerca di creare un
sistema di protezione con della rete supplementare intorno alla gabbia o,
comunque di creare una barriera.
***Aiut!!
Ma dici che vengonno sul balcone e li attaccano?
Io non ne ho mai isti avvicinarsi per fortuna.
Spero che la presenza dei cani li allontani ;-)
Comunque cercherò di mettere qualcosa in più per proteggerli, grazie!! :-)
Post by ross
Post by Austin
Ancora una volta grazie!! :-)
Non vedo l'ora che nascano, crescano e poi mostrarvi le foto dei piccoli
campioncini piumati! :-)